Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Ente / La struttura della Provincia / Funzioni / Caccia / Risarcimento e prevenzione Danni causati dalla fauna selvatica

Risarcimento e prevenzione Danni causati dalla fauna selvatica

 

Risarcimento e prevenzione danni causati dalla fauna selvatica


La domanda va indirizzata alla Provincia, su apposito modulo, indicando le generalità complete e l'indirizzo del richiedente, l'esatta ubicazione delle località in cui i danni si sono verificati, delle specie selvatiche che presumibilmente li hanno causati e di una valutazione di massima del danno economico.
Alla domanda devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. fotocopia formato A4 della planimetria catastale con evidenziati (tratteggio a penna nera o matita) gli appezzamenti danneggiati;
  2. dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà nella quale si attesta che il richiedente è proprietario/conduttore del terreno oggetto dell'evento dannoso.

 

Termine di presentazione delle domande: la domanda deve essere presentata immediatamente al verificarsi del danno, per dare la possibilità ai tecnici o agli agenti di vigilanza che effettueranno il sopralluogo di quantificare il danno.

Tempi: il procedimento è concluso, di norma, nell'arco di un anno. In ogni caso l'erogazione dei benefici economici è subordinata al trasferimento dei relativi fondi da parte della Regione.