Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Funzioni

Bollettino fitosanitario n.7 del 11/06/2015

Andamento meteo: L’alta pressione che da una ventina di giorni governa il tempo sul nostro territorio in modo pressoché incontrastato, ha determinato giornate molto soleggiate e molto calde anche in questi ultimi 7 giorni. Le temperature massime giornaliere si sono attestate ovunque sopra i 30°C mentre le minime sui 20-21°C. Entrambe sono state più alte della norma di ben 4-5°C.

Fase fenologica: Varietà medie: raccolte pressoché ultimate. Varietà tardive: piena raccolta. Il prolungato e anomalo andamento delle temperature ha velocizzato la progressione di fase in tutte le zone, in particolare negli impianti non irrigati. La cv. Ferrovia, rispetto alle previsioni iniziali, risulta in anticipo di maturazione di 2-5 giorni.

Situazione fitosanitaria: Monilia: infezioni assenti. Mosca (Rhagoletis cerasi): catture ancora a livelli minimi (qua e là un paio di individui adulti per trappola e qualche rara larva nei frutti). Moscerino (Drosophila suzukii): catture praticamente a zero nelle trappole, sia nei Berici che in Pedemontana tanto in pianura che in collina. I campionamenti effettuati sui frutti in raccolta delle varietà Ferrovia, Kordia, Durone rosso ecc. presso tutte le aziende test hanno dato ancora riscontri negativi (4 frutti con foro di ovodeposizione su 600 esaminati). Solo laddove non è stata eseguita e/o prolungata la protezione insetticida, come ad esempio sulle piante delle varietà precoci e medie dove la raccolta non è stata completata, si nota un primo, vero, incremento delle presenze di questo insetto sia in forma di adulti che di larve all’interno dei frutti. A parte questi casi, ancora a tutt’oggi, Drosophila suzukii non ha causato danni nei ceraseti vicentini.

Difesa: Il solo problema che merita di essere controllato attualmente è ancora la Drosophila. Per quanto detto si raccomanda, nonostante la generale bassa presenza di adulti e la probabile riduzione di fertilità delle femmine per le alte temperature, di procedere comunque con l’esecuzione dei trattamenti insetticidi previsti per dare opportuna copertura alle varietà ancora da raccogliere della propria azienda e/o di quelle dei vicini confinanti se presenti, ricorrendo a prodotti a base di Deltametrina con 3 gg. di carenza (Meteor o Poleci) o Piretro naturale. Per la medesima ragione, cioè per evitare la formazione di focolai di infestazione, si ricorda che l’intervento deve essere fatto sulle piante di varietà precoci e/o medie con produzioni pendenti a perdere. Fare molta attenzione a tutte le indicazioni riportate in etichetta e, in particolare, ai tempi di carenza e ai periodi di efficacia dei prodotti da impiegare facendo riferimento ai suggerimenti riportati nella scheda “Indirizzi di difesa Drosophila” pubblicata a parte nel sito istituzionale.

 

Prossimo bollettino giovedì 18 giugno

Files