Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Valter Baruchello amministratore unico di Ftv

Valter Baruchello amministratore unico di Ftv

pubblicato il 10/03/2010
La Provincia di Vicenza, che detiene il 97% della proprietà, fa una scelta di semplificazione e sotituisce il Consiglio di Amministrazione con un Amministratore Unico. Contestualmente l'assemblea di Ftv approva il bilancio 2009: positivo per il 17° anno di fila.

Ferrovie e Tramvie Vicentine hanno tenuto oggi la propria assemblea annuale per l’approvazione del Bilancio consuntivo 2009, alle presenza del presidente della Provincia di Vicenza Attilio Schneck. Un’assemblea che si è chiusa con una novità importante: la nomina di un Amministratore Unico per la società di trasporto pubblico locale, che va a sostituire il precedente Consiglio di Amministrazione scaduto proprio nei giorni scorsi.

Una svolta nel segno della semplificazione, dunque, quella voluta dalla Provincia di Vicenza, ma anche una svolta nel segno della continuità visto che alla guida di Ftv Spa è stato riconfermato Valter Baruchello, non più dunque come Presidente ma, appunto, come Amministratore Unico.

“La Provincia detiene il 97% di Ferrovie e Tramvie Vicentine – è il commento di Attilio Schneck – . Nella sostanza qui c’è un unico proprietario, dunque perché fare un Consiglio di amministrazione? Non si tratta tanto di una questione economica, anche se alla fine risparmiamo circa 45mila euro che in ogni caso verranno usati per l’implementazione dei servizi, è una questione di rendere più semplici e immediate le scelte gestionali”.

Soddisfatto per la riconferma alla guida di Ftv anche Valter Baruchello: “Ringrazio la Provincia per la fiducia che mi ha accordato, che è certamente un apprezzamento per il lavoro svolto negli ultimi 3 anni dal precedente Consiglio di amministrazione che presiedevo. Ftv hanno di fronte a sé sfide importanti, in particolare la futura gara europea sulla mobilità locale, per la quale lavorerò al fine di preservare il patrimonio dell’azienda per i vicentini e a favore dei vicentini”.

<!--[if !supportEmptyParas]--> <!--[endif]--> Durante l’assemblea è stato, come si diceva, analizzato e approvato il bilancio 2009 delle Ferrovie e Tramvie Vicentine Spa. Anche il 2009 (come oramai da 17 anni a questa parte) si è chiuso con un leggero utile (44.522 euro), risultato tanto più significativo se pensiamo che l’anno appena trascorso è stato caratterizzato da tre linee guida importanti: l’aumento dei servizi (250mila chilometri in più percorsi per l’istituzione di nuove corse e la conseguente assunzione di 8 nuovi autisti); la diminuzione dei costi dell’abbonamento annuale studenti fino al 50% (per il quale è intervenuto un apposito finanziamento dell’Amministrazione Provinciale di Vicenza); l’aumento degli standard di qualità certificato dalla recente indagine di customer satisfaction.

“Il risultato economico è buono – caso più unico che raro per un’azienda di trasporto pubblico locale - i numeri sono in aumento e il gradimento dei nostri clienti è ai massimi storici – commenta il presidente della Provincia Attilio Schneck -. Direi che in un momento come questo non possiamo attenderci nulla di meglio”.

archiviato sotto: