Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Un anno di Sportello Mutui

Un anno di Sportello Mutui

pubblicato il 12/02/2010
Sono state 1908 le persone che si sono presentate dal gennaio 2009 ai tre sportelli di Vicenza, Schio e Bassano, per un totale di 1029 contratti accesi, 806 acquisti di nuove case e 223 surroghe.

“I numeri fino a qui maturati dimostrano la lungimiranza non solo nostra ma anche degli istituti di credito e dei notai vicentini che hanno aderito alla nostra iniziativa. La sinergia porta sempre a risultati importanti, ma in questo caso si è dimostrata concretamente utile per i nostri concittadini”.

Presentato questa mattina a palazzo Nievo dall'Assessore al Bilancio Cristiano Sandonà e da Enrico Mele, Presidente del Consiglio Notarile Riunito di Vicenza e Bassano del Grappa, il consuntivo dell'attività dell'Ufficio Mutui provinciale offre cifre e spunti di riflessione importanti.

“Sono state 1908 le persone che si sono presentate dal gennaio 2009 ai tre sportelli di Vicenza, Schio e Bassano, per un totale di 1029 contratti accesi, 806 acquisti di nuove case e 223 surroghe. Un interesse che è via via aumentato maggiori erano le informazioni e la conoscenza e ciò è tanto più vero se si pensa che dal dicembre dello scorso anno al 10 febbraio scorso sono stati 427 i vicentini che ci hanno contattati. In un periodo di crisi vuol dire che la casa è una necessità ancora sentita, un nervo scoperto, e che il prodotto da noi offerto è positivo”.

Più di 123 milioni di euro il controvalore dei mutui e 205 milioni di euro quello degli immobili, altro dato che la dice lunga sulla natura virtuosa di un'iniziativa che ad oggi non ha eguali in Italia, se si esclude l'esperienza di Treviso, virtualmente chiusa.

“Non c'è un insoluto – continua Sandonà – e questo significa che ad ognuno è stato prospettata la miglior tipologia di mutuo. Vorrei anche sottolineare che la funzione di garanzia è valsa anche per chi non ha stipulato un contratto, che spesso non era nella situazione migliore per potervi accedere e che pertanto non andrà incontro a conseguenze drammatiche in caso di difficoltà o insolvenza”.

Detto che gli uffici di Bassano del Grappa e Schio sono aperti rispettivamente il martedì ed il giovedì dalle 9 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17, Sandonà ringrazia gli enti locali che hanno collaborato (“come il comune di Vicenza che saggiamente ha evitato di aprire un proprio ufficio appoggiando il nostro sportello”) ma invita tutte le amministrazioni a dotarsi del materiale illustrativo messo a disposizione gratuitamente dalla Provincia e a distribuirlo ai loro amministrati. “Una squadra vince se ha tanti buoni giocatori. Uno da solo non basta”.

Chiamato in causa, il dottor Enrico Mele plaude all'iniziativa e ricorda nel contempo anche la consulenza gratuita offerta dall'ordine ogni giovedì mattina. “Il risultato è stato superiore alle aspettative segno anche delle difficoltà della situazione attuale alla quale è importante che siano gli enti locali territoriali a prevedere risposte efficaci”.

archiviato sotto: