Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Tenuto a battesimo stamattina a Palazzo Nievo provinciagiovane.net, il portale dei giovani

Tenuto a battesimo stamattina a Palazzo Nievo provinciagiovane.net, il portale dei giovani

pubblicato il 23/03/2010
L’obiettivo è fare rete su temi importanti come la lotta contro gli incidenti stradali e contro l’abuso di sostanze che ne aumentano il rischio . Per una politica della promozione della sicurezza e della legalità, all’insegna di “informazione”, “accesso” e “partecipazione”.

Nel giorno della festa del papà l’Assessore Provinciale alle Politiche Giovanili Andrea Pellizzari ha tenuto a battesimo provinciagiovane.net, nuovo portale internet dedicato ai temi della sicurezza e della legalità, affrontati con i giovani e per i giovani.
Al suo fianco Marco Luciani e Alessandra Moretti, Assessori alle Politiche Giovanili rispettivamente della Provincia di Verona e del Comune di Vicenza.
I tre enti, Provincia di Vicenza capofila, sono infatti gli ideatori del progetto Giovani Valori, promosso dall’Unione delle Province Italiane e finanziato dal Ministero della Gioventù, di cui il portale oggi inaugurato non è che una piccola, ma importante, concretizzazione. Assieme a loro, hanno aderito 39 Comuni vicentini (Alonte, Altavilla Vicentina, Altissimo, Arcugnano, Arzignano, Asigliano Veneto, Brendola, Brogliano, Caldogno, Castelgomberto, Chiampo, Cornedo Vicentino, Costabissara, Creazzo, Crespadoro, Gambellara, Gambugliano, Grancona, Isola Vicentina, Lonigo, Montebello Vicentino, Montecchio Maggiore, Monteviale, Montorso Vicentino, Nogarole Vicentino, Orgiano, Pojana Maggiore, Recoaro Terme, San Germano dei Berici, San Pietro Mussolino, Sarego, Sossano, Sovizzo, Trissino, Valdagno, Vicenza, Villaga, Zermeghedo, Zovencedo).

“L’obiettivo –spiega Pellizzari- è fare rete su temi importanti come la lotta contro gli incidenti stradali e contro l’abuso di sostanze che ne aumentano il rischio. Abbiamo riunito un territorio simile per esigenze e problematiche, mettiamo assieme le nostre forze e le nostre risorse, per una politica della promozione della sicurezza e della legalità, all’insegna di “informazione”, “accesso” e “partecipazione”. Il portale si propone quindi di divenire la ‘piazza’ di incontro della comunità giovanile del territorio.”
In tema di disagio giovanile e di sicurezza stradale, l’Ufficio Statistica della Provincia di Vicenza ha delineato un quadro della situazione per niente rassicurante. I dati raccolti, relativi alla fascia d’età compresa tra 14 e 35 anni, interessano principalmente i comuni vicentini coinvolti nel progetto. Per dare una rapida panoramica della situazione: nel corso dell’anno 2008 sono stati 1.181 i giovani vicentini coinvolti in incidenti stradali, 25 dei quali hanno perso la vita. Nello stesso anno ammonta a 76 il numero di conducenti di veicoli rimasti coinvolti in incidenti stradali in seguito ad abuso di alcool e sostanze stupefacenti e psicotrope, tutti appartenenti alla fascia d’età di riferimento.

“Il progetto giovani valori –afferma l’Assessore Luciani- vuole in realtà essere il punto di partenza per una collaborazione tra i nostri enti che ci auguriamo possa farsi più stretta anno dopo anno. Partiamo dai giovani, da iniziative che li riguardano da vicino, perché è con loro che vogliamo costruire e rinsaldare il legame. E’ solo se ci credono anche loro che la sinergia può funzionare.”
“La Provincia ha un ruolo importante –precisa il Vicesindaco Moretti- che non è solo di coordinamento, ma anche di sostegno ai Comuni in un momento in cui le risorse finanziarie a disposizione sono poche e i servizi da garantire alla comunità tanti. Fare sistema è sempre più necessario, come è necessario concentrarsi su quelle iniziative che portano le maggiori ricadute positive sul territorio.”


Il portale www.provinciagiovane.net

Costruito secondo le più moderne concezioni web 2.0 e caratterizzato da una grafica giovane e accattivante, www.provinciagiovane.net è stato progettato in modo da facilitare e stimolare il processo di partecipazione attiva e il dialogo tra pubbliche amministrazioni e nuove generazioni.
La navigazione, già studiata per favorire la massima accessibilità ai contenuti da parte del visitatore, è implementata con una serie di strumenti già ampiamente in uso tra i giovani utenti del web e che consentono un accesso rapido, diretto e intuitivo a tutti i contenuti del portale.
Mappe ed elenchi geolocalizzati per visualizzare e ordinare i contenuti del portale in base al Comune di interesse; un canale RSS (Really Simple Syndication) attivato nell’Area Notizie del portale consente di leggere le news pubblicate dalla redazione di ProvinciaGiovane direttamente sul proprio computer; le nuvole di TAG, “etichette” che aiutano a ricercare le tematiche di interesse attraverso un percorso intuitivo di parole chiave; un calendario eventi predisposto, in ottica web 2.0, per ospitare le segnalazioni effettuate dagli enti organizzatori del territorio (che possono inserire i propri appuntamenti e attività attraverso un semplice form predisposto all’interno del sito) e di un motore di ricerca per trovare in modo immediato l’appuntamento che si sta cercando.
Parte fondamentale del portale è costituita da tutti gli strumenti dedicati al dialogo, al confronto e, più in generale, alla condivisione di informazioni ed esperienze positive: forum, blog, un’area sondaggi e la possibilità di segnalare e diffondere sui principali Social Network, in modo semplice e immediato, i contenuti di www.provinciagiovane.net.
Tutte le sezioni di community del portale ProvinciaGiovane.net saranno utilizzate anche per incoraggiare una riflessione sul tema delle campagne di comunicazione promosse dalle Pubbliche Amministrazioni in tema di sicurezza e dipendenze: oltre agli strumenti di dialogo consueti, ProvinciaGiovane intende utilizzare, per un confronto con le nuove generazioni su questo tema, anche un questionario compilabile online.
Le domande rivolte ai ragazzi sono focalizzate in particolare su comunicazione e media, al fine di identificare con maggiore chiarezza quali sono i canali e le modalità più adatti a creare una connessione concreta con il mondo giovanile e riuscire, in seguito, a progettare azioni comunicative mirate e ottimali.

archiviato sotto: