Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Provincia e Cuoa formano i giovani amministratori vicentini

Provincia e Cuoa formano i giovani amministratori vicentini

pubblicato il 04/11/2010

“Come indica uno studio dell'Anci, nella piramide politica mano a mano che si sale la presenza di donne e giovani si abbassa drasticamente. Questo dipende anche dalla mancanza di una scuola che supporti la domanda di partecipazione alla vita amministrativa. Abbiamo così deciso di far propria questa preoccupazione realizzando assieme al CUOA un percorso formativo che consentirà a giovani amministratori vicentini già in carica di muoversi con cognizione di causa all'interno della macchina pubblica. Si tratta di una sorta di certificazione Iso che garantirà da una parte un'adeguata preparazione ai partecipanti e dall'altra il voto e le scelte dei cittadini”.

Capire l'Ente, saper leggere e redigere un bilancio come pure attivare processi di ascolto coinvolgendo i cittadini; ed ancora, come farsi comprendere, comunicare e creare consenso diventando magari un leader o semplicemente riconoscendolo. Temi e proposte che l'Assessore Provinciale all'Innovazione Andrea Pellizzari, con il patrocinio dell' Anci Veneto ed in collaborazione con la Fondazione Centro Studi Amministrativi e Provincia Giovane,  sottolinea e che la Fondazione CUOA ha trasformato in 6 giornate di formazione nei mesi di novembre e dicembre a Villa Valmarana Morosini di Altavilla Vicentina (VI).

“Spesso un giovane amministratore – riconosce Antonio Rigon,  Assessore al Sociale di Bolzano Vicentino – si deve fidare della struttura interna, questo invece diventa uno strumento di conoscenza che gli permette di poter camminare con le proprie gambe, riducendo gli errori”. Ventisette fino ad ora gli iscritti, tra i 18 ed i 35 anni ed in rappresentanza di almeno una ventina di Comuni. “Anche noi abbiamo aderito con entusiasmo – concorda l'Assessore ai Giovani di Schio Stefano Pento – convinti che questo aumenterà le competenze ed anche il coraggio”. .

Un primo, importante passo, dunque, per una crescita insieme personale ed istituzionale. E non è un caso che la valorizzazione dei giovani amministratori vicentini passi dal CUOA. Sottolinea il dottor Pietro Luigi Giacomon: “La nostra Fondazione, che proprio nel 2010 compie il suo 30° anno di attività al fianco delle PA, ha voluto in tal modo raccogliere e mettere a sistema gli stimoli del Management dei nostri Enti Locali per realizzare un'azione pubblica davvero efficace in una logica di creazione di valore per il cittadino e di customer satisfaction”.

In agenda ogni sabato dal 6 novembre al 13 dicembre (9-13) e dal costo simbolico di 95 euro a persona grazie al contributo dell'Assessorato Provinciale all'Innovazione, questo percorso è per ora riservato a chi, come sindaci, assessori e consiglieri comunali, ha superato l'esame dell'elettorato. “L'auspicio – sottolinea la dottoressa Nora Sperotto – è che l'iniziativa possa storicizzarsi. Il programma si articola in due momenti: le prime tre lezioni riguarderanno il quadro istituzionale e il funzionamento dell'ente locale, la programmazione di bilancio, le fonti di finanziamento e il controllo ed infine il rapportarsi con l'esterno; il secondo, invece, stimolerà le capacità personali dei partecipanti. Relatori, pertanto, saranno vice-segretari comunali, ovvero persone di comprovata esperienza nel settore pubblico, e professionisti della comunicazione”.

 

Per ulteriori informazioni: Fondazione CUOA Area Pubbliche Amministrazioni tel. 0444.333813, e-mail nsperotto@cuoa.it