Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Incrocio in viale del Sole: la Provincia sta analizzando diverse soluzioni

Incrocio in viale del Sole: la Provincia sta analizzando diverse soluzioni

pubblicato il 06/04/2010
L'assessore alla Viabilità Costantino Toniolo: " Siamo disponibili a un confronto con il Comune per valutare assieme possibili soluzioni in attesa delle risorse per la rotatoria in progetto".

"La situazione dell’incrocio tra viale del Sole e via delle Cattane è già allo studio da parte della Provincia -precisa l’Assessore alla Viabilità Costantino Toniolo – Abbiamo ben presente la situazione. Se il Comune di Vicenza intende confrontarsi con noi, non è necessario attendere il successore alla guida dell’Assessorato competente, visto che l’attività degli Uffici prosegue regolarmente, con i consueti impegni di progettazione e di coordinamento delle opere viarie”.

L’Assessore Toniolo, di recente eletto Consigliere della Regione Veneto ma ancora in forza a Palazzo Folco, tiene a precisare che non c’è nessuna battuta d’arresto conseguente alla tornata elettorale. Anche per quanto riguarda l’incrocio in questione.
Si tratta, nel dettaglio, di un’intersezione tra strade comunali e una di competenza provinciale ereditata dall’Anas. L’incrocio è molto frequentato e necessita di un’analisi particolare per individuare la soluzione maggiormente funzionale e concretamente realizzabile.

I nostri tecnici stanno ipotizzando diverse soluzioni –spiega Toniolo- Alcune anche immediatamente percorribili, come, ad esempio, una migliore taratura delle fasi semaforiche, azione che spetterebbe al Comune di Vicenza. Bisogna comunque rilevare che siamo su una strada a doppia carreggiata con incrocio a quattro braccia di percorrenza in un’area non amplissima”.

Diverse dunque le ipotesi percorribili per alleviare la situazione di pericolosità di transito nella zona.

“Come di consueto – conclude Toniolo- siamo disponibili a un confronto con il Comune per valutare assieme possibili soluzioni in attesa delle risorse per la rotatoria in progetto. Altro dato da tenere presente è che la futura realizzazione della variante alla 46 porterà via molto traffico, soprattutto pesante, da questo incrocio , alleviandone dunque le problematiche. Per questo ritengo opportuna una valutazione a breve termine che tenga però anche conto degli sviluppi futuri della viabilità cittadina e provinciale”.

archiviato sotto: