Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Ftv e Aim: garantire servizi migliori e il contenimento delle tariffe

Ftv e Aim: garantire servizi migliori e il contenimento delle tariffe

pubblicato il 01/10/2010

Il presidente della Provincia Attilio Schneck e il sindaco Achille Variati si sono incontrati questa mattina a palazzo Nievo per cominciare ad affrontare le problematiche relative alla fusione di Ftv ed Aim. Con il presidente della Provincia e il sindaco hanno partecipato all’incontro il presidente di Ftv Valter Baruchello e quello di Aim Roberto Fazioli, l’assessore provinciale ai trasporti Cristiano Sandonà e il consigliere comunale delegato alle tematiche di mobilità e trasporti Claudio Cicero.  
Consapevoli della responsabilità che i due enti hanno nei confronti della tematica, essendo ciascuno proprietario unico della rispettiva azienda del trasporto pubblico locale, presidente e sindaco hanno condiviso la necessità di affrontare il futuro delle due aziende con l’obiettivo di migliorare la loro efficienza, riducendo i costi e mantenendo inalterata la qualità dei servizi, a maggior ragione in un’epoca come quella attuale, duramente segnata dalla crisi e dai tagli dei finanziamenti.
Il ragionamento sulla fusione è stato quindi inserito in questo contesto, con lo scopo di ottenere vantaggi patrimoniali e legislativi per le aziende, ma anche di offrire un servizio migliore ai cittadini e contenere il più possibile le tariffe.
Fissati questi presupposti, presidente e sindaco hanno incaricato i due presidenti di Ftv ed Aim di attivare un tavolo tecnico nel quale esaminare e confrontare assetti patrimoniali, costi, situazione parco mezzi, bilanci delle due aziende del trasporto pubblico locale. Compiuta questa ricognizione da parte di Baruchello e Fazioli, fra circa un mese i vertici dei due enti si incontreranno di nuovo per decidere le tappe successive del confronto.