Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Carabinieri volontari nelle Cancellerie del Tribunale di Bassano

Carabinieri volontari nelle Cancellerie del Tribunale di Bassano

pubblicato il 18/03/2010
Sottoscritto questa mattin un protocollo d'intesa tra Provincia, Tribunale di Bassano, Ordine degli Avvocati e Associazione Nazionale Carabinieri: obiettivo colmare le carenze d'organico del palazzo di giustizia bassanese.

Provincia di Vicenza, Ordine degli Avvocati e Arma dei Carabinieri: tutti insieme appassionatamente a favore del Tribunale di Bassano del Grappa. Questo il senso dell'importante protocollo d'intesa sottoscritto questa mattina al palazzo di giustizia bassanese dal Vice-Presidente provinciale Dino Secco, da Francesco Savio, Presidente degli avvocati bassanesi e dall'avvocato Rosario Tucci, Presidente della locale sezione dei carabinieri in congedo.

“Da tempo è nota la difficoltà – sottolinea Secco – in cui si dibatte questa amministrazione nell'esercizio della propria attività istituzionale. Una sofferenza causata dalla mancanza di di personale ausiliario e di cancelleria dovute a carenze di organico, assenze giustificate, trasferimenti. Con questo accordo i volontari dell'Arma che hanno dato la loro disponibilità presteranno la propria opera nell'ambito dell'assistenza, dell'osservazione e della sicurezza al fine di dare ausilio e supporto ai servizi resi dal personale amministrativo. Ancora una volta il Volontariato di cui è ricco il nostro territorio consente di dare risposte anche laddove lo Stato non riesce”.

Per cinque giorni alla settimana, a partire dalla settimana prossima o tutt'al più ai primi di aprile, tre carabinieri in pensione svolgeranno servizio di vigilanza “in modo spontaneo e gratuito, senza fini di lucro anche indiretto ed esclusivamente per fini di solidarietà”.

Per le spese vive (assicurazione, trasporto, carburante, pasti e parecchi) la Provincia di Vicenza interviene con un contributo di 15mila euro all'Ordine degli Avvocati che diventa così una sorta di “datore di lavoro”, o meglio ente pagatore.

“E' con orgoglio che assumiamo questo incarico – ribadisce il dottor Tucci – e siamo convinti che sapremo svolgere un servizio di alta professionalità considerata l'esperienza dei soci della Benemerita. Ci rimettiamo a disposizione della comunità dopo averlo fatto nella nostra vita professionale, felici di servire ancora lo Stato e la gente”.

Nei secoli fedeli e sempre presenti, i Carabinieri. Lo confermano anche l'avvocato Savio e soprattutto il Presidente del Tribunale bassanese Gatto. “Questo protocollo ci dà una mano a lenire una sofferenza data dalla carenza del personale. La Provincia ha da tempo capito che il Tribunale non è solo un problema degli avvocati e dei magistrati ma di tutti i cittadini perché i limiti si riflettono sulla durata dei processi. Va dato atto a questi meravigliosi Carabinieri che tornano al servizio della collettività di un senso del dovere e della responsabilità di tutta evidenza”.

archiviato sotto: