Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2010 / Bretella tra Bassano e Cittadella : a palazzo Folco Provincia e Comuni cercano l’accordo

Bretella tra Bassano e Cittadella : a palazzo Folco Provincia e Comuni cercano l’accordo

pubblicato il 12/01/2010
L'Assessore Toniolo invita i Sindaci di Rosà, Tezze sul Brenta, Bassano del Grappa e Cartigliano a Palazzo Folco il prossimo 18 gennaio. Obiettivo: coordinare e raccogliere le osservazioni e le valutazioni dei Comuni interessati al tracciato della nuova arteria.

Anche per la variante Bassano-Cittadella, che collegherà il bassanese con il padovano, confermiamo l’ impegno della Provincia per coordinare e raccogliere le valutazioni e osservazioni dei Comuni coinvolti”.
Così l’Assessore Provinciale alla Viabilità Costantino Toniolo motiva il prossimo incontro che ha fissato con i Sindaci di Rosà, Tezze sul Brenta, Bassano e Cartigliano a Palazzo Folco il prossimo 18 gennaio alle 10.

L’opera è importante e fondamentale per l’area bassanese – continua - ed è necessario superare insieme ai Comuni le posizioni localistiche per individuare la migliore soluzione possibile. Come di consueto e già programmato, nonché secondo la funzione propria dell’Amministrazione provinciale e in particolare dell’Assessorato alla Viabilità, partiamo dunque con il confronto diretto con i Comuni coinvolti ” .

La volontà è di arrivare a una soluzione condivisa che sciolga l’impasse della mancata sintonia fra i Comuni e renda possibile trasformare lo studio di fattibilità nella prospettiva concreta di un progetto vero e proprio.
Come nel caso della Valsugana o del sistema delle tangenziali - continua Toniolo- il principio è lavorare in squadra insieme alle comunità locali e trovare un punto di mediazione tra amministrazioni, nel rispetto dei ruoli e delle competenze. La Provincia come ente intermedio di programmazione di area vasta, i Comuni come portatori degli interessi dei cittadini e dello sviluppo locale”.

Il caso della variante verso il padovano è divenuto ancor più significativo dopo l’apertura del nuovo centro commerciale Il Grifone, appunto nella direttrice verso Padova. Il traffico si è ulteriormente intensificato. La realizzazione della bretella consentirebbe la razionalizzazione quindi della viabilità che fa da snodo fra le due province. La Provincia di Vicenza ha preso parte anche a due incontri presso la Provincia di Padova, durante i quali erano emerse alcune perplessità da parte dei Comuni del padovano, da cui la decisione di avviare un confronto operativo e tecnico fra gli enti coinvolti.

“Essere d’accordo sul tracciato – conclude Toniolo- sarebbe la condizione necessaria per poter affrontare anche la questione dei finanziamenti dell’opera. In questo senso faremo presente queste criticità a tutti i Comuni coinvolti cercando assieme un punto di convergenza. Oggi le risorse sono limitate e se davvero si vuole un’opera viaria bisogna anche essere disponibili a soluzioni diverse ma che diano maggiori prospettive di concretezza.”

archiviato sotto: