Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Focus

Tu sei qui: Home / Focus / Il Comune di Brendola sottoscrive il Protocollo d’Intesa con Provincia di Vicenza e Tribunale di Vicenza

Il Comune di Brendola sottoscrive il Protocollo d’Intesa con Provincia di Vicenza e Tribunale di Vicenza

pubblicato il 03/12/2019

Cresce l’adesione dei Comuni vicentini in materia di protezione giuridica e amministrazione di sostegno.

Il Comune di Brendola ha firmato il “Protocollo d’intesa nell’ambito della gestione della volontaria giurisdizione per il miglioramento dell’efficacia dei servizi di giustizia relativi alle materie legate alla protezione giuridica e all’amministrazione di sostegno” con la Provincia di Vicenza e il Tribunale di Vicenza.

Grazie a questo protocollo, ideato dal Presidente del Tribunale di Vicenza, Alberto Rizzo, il contatto con il giudice avviene direttamente presso il domicilio del cittadino affetto da disabilità attraverso l’uso di un pc o di un altro device dotato di webcam e microfono, e l’applicativo Lync o il software Skype.

“Il Comune di Brendola ritiene di fondamentale importanza poter sostenere, garantire e implementare le attività a supporto dei cittadini in condizioni di fragilità.”- dichiara il Sindaco Bruno Beltrame – “Attraverso il coinvolgimento degli operatori del nostro comune nella gestione della videoconferenza si intende sia potenziare la collaborazione tra gli Enti firmatari, sia migliorare l'accesso dei cittadini al servizio di amministrazione di sostegno.”

Il Presidente della Provincia di Vicenza Francesco Rucco aggiunge “Questo protocollo è un esempio di pubblica amministrazione realmente vicina e rispettosa del cittadino in difficoltà. Inoltre, grazie alla videoconferenza, si azzerano i costi e i tempi di trasferimento della persona impossibilitata a muoversi che dovrebbe raggiungere Vicenza, lasciando a disposizione, per casi di necessità o urgenze, le autolettighe e le macchine mediche”.

archiviato sotto: