Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Focus

Tu sei qui: Home / Focus / Coronavirus, Sala Operativa Provinciale: in due settimane 2.000 volontari attivati. Rucco: "Guai se non ci fosse la Protezione Civile!"

Coronavirus, Sala Operativa Provinciale: in due settimane 2.000 volontari attivati. Rucco: "Guai se non ci fosse la Protezione Civile!"

pubblicato il 30/03/2020

Un esercito di duemila volontari attivati provenienti da 264 organizzazioni vicentine e venete. E' questo il bilancio di due settimane di lavoro della Sala Operativa Provinciale di via Muggia: numeri che rendono a pieno l'idea dell'impegno della Protezione Civile nel territorio vicentino.

A raccontarli è Chiara Garbin, che dal 13 marzo, giorno della sua attivazione,  non ha mai abbandonato la Sala Operativa di cui ha responsabilità. “La maggior parte dei volontari è stata, ed è ancora, impegnata in attività che vanno dalla consegna delle mascherine alla spesa per le persone che non possono uscire di casa.  Tra i compiti più impegnativi c'è il montaggio delle tende e delle tensostrutture, in particolare fuori dagli ospedali per il filtro all'ingresso, e l'adeguamento di locali per ospitare il personale medico e infermieristico che preferisce non dormire a casa per non essere fonte di contagio per  i propri cari.”

E poi 170 volontari si sono alternati all'entrata degli ospedali, per contingentare gli ingressi. Attività che si è ripetuta, e si ripete, anche all'esterno dei supermercati e, in generale, dei negozi di alimentari e delle farmacie.

Nella Sala Operativa Provinciale hanno prestato servizio in due settimane 81 volontari, garantendo la presenza di 35/40 persone al giorno per rispondere al telefono, smistare mascherine, coordinare i volontari impegnati nel territorio. Le telefonate che arrivano alla Sala Operativa (348 3710130 ) sono 350/400 ogni giorno, a cui si aggiungono le 120/130 richieste di informazioni che arrivano direttamente al telefono personale di Chiara Garbin.  

I mezzi utilizzati sono stati 420 tra camion, furgoni, auto. Mezzi che ogni organizzazione ha messo a disposizione, ad implementare quelli di proprietà della Provincia di Vicenza.

“Guai se non ci fosse la Protezione Civile -commenta il Presidente della Provincia Francesco Rucco, in costante contatto con la Sala Operativa- in questi giorni sto conoscendo meglio i volontari e ho imparato ad apprezzarne, oltre naturalmente alla formazione e alla preparazione, anche lo spirito di squadra e la passione con cui affrontano ogni situazione. Sono stati fino ad oggi un supporto fondamentale anche nel rapporto con i cittadini, che trovano in loro un aiuto concreto. Per questo è necessario che il loro entusiasmo non si spenga. Tenete duro. Teniamo duro tutti, anche i cittadini, a cui chiedo di rispettare le regole, stare in casa, uscire solo se necessario. Più ligi saremo, prima ne usciremo.”

archiviato sotto: