Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Focus

Tu sei qui: Home / Focus / Apertura degli uffici provinciali solo su appuntamento. I numeri di telefono da contattare.

Apertura degli uffici provinciali solo su appuntamento. I numeri di telefono da contattare.

pubblicato il 19/03/2020, ultima modifica 19/03/2020

AVVISO AL PUBBLICO

SI COMUNICA CHE DAL 23 AL 27 MARZO 2020

GLI UFFICI DELLA PROVINCIA DI VICENZA SONO APERTI - SOLO SU APPUNTAMENTO -

TELEFONANDO AI SEGUENTI NUMERI:

349 / 7887683 (SEGRETARIO)

0444 / 908112 - 908373 (SEGRETERIA DI PRESIDENZA)

0444 / 908225 - 908235 (AMBIENTE)

334 / 6100553 (SERVIZI FINANZIARI)

348 / 3710134 (LAVORI PUBBLICI)

334 / 7323642 (EDILIZIA SCOLASTICA)

348 / 3710130 (PROTEZIONE CIVILE SEDE DI VIA MUGGIA)

0444 / 908341 (POLIZIA PROVINCIALE)



La Provincia di Vicenza è aperta e gli uffici garantiscono regolarmente i servizi essenziali. Tuttavia, in ottemperanza alle circolari del Ministero della Funzione Pubblica e soprattutto al Decreto Legge Cura Italia, da lunedì 23 marzo gli accessi agli uffici avverranno solo su appuntamento.
Lo ha stabilito il direttore generale Angelo Macchia di concerto con il Presidente Francesco Rucco e il consigliere provinciale con delega al personale Giovanni Antonio Gasparini, a tutela di lavoratori e utenti e con l'obiettivo di contenere al massimo la diffusione del coronavirus.

“E' stato incentivato il lavoro agile -precisa Macchia- Ad oggi il 30% dei dipendenti lavora da casa, ma arriveremo la settimana prossima a oltre il 50%. Ricordo, peraltro, che ben prima del coronavirus siamo stati tra i primi enti a regolamentare la possibilità di svolgere il telelavoro, per permettere di conciliare tempi di lavoro e di vita al personale che sta affrontando situazioni personali particolari.”
L'indicazione, per chi svolge attività differibili, è di rimanere a casa in ferie o in congedo, sempre con l'obiettivo di limitare il più possibile le presenze negli uffici.

“I servizi ai Comuni sono assicurati -sottolinea Macchia- inoltre garantiamo il rilascio di autorizzazioni ambientali e la manutenzione di strade e scuole, così come da nostra competenza. Polizia Provinciale e Protezione Civile sono attivi sul territorio. Per quanto riguarda gli utenti, l'accesso avviene già perlopiù su appuntamento. Oggi questa diventa la regola, in modo da contingentare e limitare le presenze esterne a pratiche e procedimenti che non possono essere evasi in maniera telematica. Anche in questo caso, comunque, ricordo che da sempre, non da oggi e non a causa del coronavirus, il nostro ente incentiva l'utilizzo di pec e firma digitale per la presentazione e il ritiro di documenti, per facilitare gli utenti facendo loro risparmiare il tempo degli spostamenti.”

Il personale presente negli uffici si attiene alle indicazioni di igiene e sicurezza dettate dalla normativa oltre che dal buon senso. Gli ambienti sono quotidianamente sottoposti a pulizia, ci sono a disposizione dispenser igienizzanti per le mani, sono interdetti gli spostamenti per motivi di servizio e le missioni, a meno che non siano indifferibili e urgenti, e si evitano riunioni se non in videoconferenza.

“Siamo comunque al lavoro per garantire un servizio ai cittadini e alle imprese del nostro territorio – conclude Macchia-  Ci sono attività che non si possono fermare e, almeno finchè non ci diranno di chiudere tutto, noi saremo regolarmente aperti, pur con tutte le precauzioni che la situazione richiede. Permettetemi, anzi, di ringraziare i dipendenti della Provincia che con responsabilità e serietà stanno affrontando questa emergenza.”

archiviato sotto: