Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Province: niente prelievo. Ora servono le risorse.

Province: niente prelievo. Ora servono le risorse.

pubblicato il 27/02/2017

“E’ un passo molto importante, però è solo il primo”. Achille Variati, Presidente della Provincia di Vicenza, tira un sospiro di sollievo dopo la decisione del Governo di rinunciare all’ulteriore taglio, per il 2017, di 750 milioni di euro, 12 dei quali a carico della Provincia di Vicenza. Dunque, dopo anni di grandi prelievi, finalmente le realtà territoriali provinciali potranno cominciare a programmare con maggiore attenzione investimenti e spese. “E’ un risultato importante che testimonia il lavoro certosino e sottolinea l’importanza del dialogo che in questi mesi abbiamo chiesto ed ottenuto dallo Stato centrale”.

Niente toni trionfalistici, però, da Presidente dell’Upi Achille Variati è consapevole che il momento di difficoltà non è superato. “Per questo abbiamo chiesto ed ottenuto che venga fatto un decreto legge che consenta di avere ulteriori risorse. Chiediamo di essere messi nelle condizioni di poter lavorare erogando in tranquillità quei servizi fondamentali per il cittadino e per il territorio ovvero strade, scuole, difesa del suolo”.

Un ultimo pensiero è per i lavoratori provinciali. “Da anni stanno lavorando senza certezza del domani e con grande professionalità, meritano tranquillità. Continueremo a lavorare anche per loro”.