Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Dodici nuovi autobus Svt: ecologici, accessibili, sicuri e capienti

Dodici nuovi autobus Svt: ecologici, accessibili, sicuri e capienti

pubblicato il 11/08/2016

Duecentoventicinque metri di autobus in viale Dalmazia. Un'immagine suggestiva che ha infatti attirato tanti vicentini questa mattina alla presentazione dei 12 nuovi pullman acquistati da Svt, azienda che gestisce l'intera rete del trasporto pubblico locale. Pronti a percorrere le strade vicentine, 7 sono destinati al servizio extraurbano, cinque all'urbano.
A spiegarne obiettivi e caratteristiche sono stati Achille Variati, Presidente della Provincia e Sindaco di Vicenza in rappresentanza dell'intera proprietà di Svt, e il neo direttore generale Umberto Rovini.

“Dodici autosnodati da 18,75 metri -ha esordito Variati- la lunghezza massima consentita dal Codice della Strada. Ecologici, accessibili ai disabili e molto capienti, perché non vogliamo più assistere agli assiepamenti di viaggiatori durante gli orari di punta, in particolare davanti alle scuole. Gli studenti rappresentano la maggior parte dei nostri utenti e meritano un servizio confortevole. E un viaggio sicuro, naturalmente, per questo gli autobus rispondono ai più elevati standard di sicurezza.”
Sicurezza per i viaggiatori e per gli autisti: i posti di guida sono ben separati e protetti, inoltre gli autobus urbani sono dotati di un sistema di videosorveglianza interno mentre gli extraurbani hanno un pulsante di allerta collegato con la centrale operativa per segnalare eventuali episodi di pericolo.
A proposito di videosorveglianza, Variati ha voluto indicare come obiettivo per l'azienda di dotare tutti gli autobus di questo sistema di controllo, a ribadire che “la sicurezza è una nostra priorità”.

I dodici pullman hanno costato 4.120.000 euro, in parte a carico di SVT, in parte coperti con contributo della Regione Veneto (2.233.661,02 euro).
Grazie ai nuovi acquisti il parco mezzi di Svt conta ora 383 autobus. “E si è svecchiato di quasi un anno -aggiunge Rovini- I nuovi pullman vanno in parte ad aggiungersi alla flotta esistente, in parte la sostituiscono mandando in pensione i mezzi più vetusti. Saranno su strada già a partire dai prossimi giorni, gli extraurbani sulle direttrici principali della provincia, verso Bassano, Schio, Thiene, Valdagno, Noventa, gli urbani sui tragitti più lunghi, quelli a servizio dei comuni contermini al capoluogo.”

A scendere nel dettaglio delle caratteristiche sono gli ingegneri Paolo Ronzani, dirigente del servizio extraurbano, e Lorenzo Gemieri, dirigente dell'urbano.
La motorizzazione è per tutti Euro6, quindi la più ecologica, ma per motivi organizzativi gli urbani sono alimentati a metano e gli extraurbani a gasolio. Tutti sono accessibili ai disabili,
con pedana per salire e scendere e posto riservato a bordo. Gli urbani portano 170 passeggeri, gli extraurbani 135, differenza dovuta alla necessità per gli extraurbani di garantire un maggior numero di posti a sedere, che occupano maggiore spazio rispetto ai posti in piedi.
Sono tutti climatizzati. Negli urbani c'è anche wi-fi a bordo.