Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2013 / Maltempo: aggiornamento strade e scuole

Maltempo: aggiornamento strade e scuole

pubblicato il 20/05/2013


Vicenza, venerdì 17 maggio ore 15.30 - La sala operativa di Prefettura e Provinciarimane aperta aperta fino a sera, momento nel quale, secondo le previsioni, l'emergenza dovrebbe essere ampiamente rientrata.
Nel frattempo si sta intervenendo in tutti i luoghi dove si sono verificate criticità a causa delle abbondanti piogge.

Protezione Civile
La Provincia, con i Vigili del Fuoco, sta coordinando 20 squadre di Protezione Civile, per un totale di un centinaio di persone che stanno affiancando i volontari dei Comuni maggiormente colpiti.
E' stato necessario attendere che il livello dei corsi d'acqua calasse per provvedere a liberare gli edifici invasi da acqua e fango.
I lavori proseguiranno per l'intero fine settimana.

Strade e frane

  • SP Tormeno in Comune di Arcugnano: chiusa per frana
  • SP Fimon in Comune di Arcugnano: chiusa per frana
  • SP Ulivi in Comune di Nanto: riaperta
  • SP Montorsina in Comune di Montorso: riaperta
  • SP Recoaro Mille: chiusa per frana, entro sera probabile apertura di una corsia
  • SP Tesina: riaperta dopo l'allagamento
  • Sottopasso di Altavilla: riaperto
  • SP Valdichiampo da SR11: riaperta
  • SP Selva in località Quargnenta: frana a valle della strada
  • SP Caltrano: chiusa per frana
  • SP Zermeghedo: chiusa per sversamento olii
  • SP Grimana Montegalda-Montegaldella: allagamenti
  • SP 247 Riviera Berica: in monitoraggio per allagamento a Debba
  • Carrè: chiusura strada comunale via Valdaro
  • Lusiana: sono in corso operazioni di rinforzo dei muri di sostegno lungo vari tratti di strade comunali

Scuole
Se la situazione non peggiora le scuole superiori domani mattina saranno regolarmente aperte.
Questa mattini i tecnici provinciali hanno approfittato della sospensione delle lezioni per effettuare sopralluoghi negli edifici a maggior rischio di allagamento.
Due le situazioni critiche: lo scantinato dell'istituto Fogazzaro in contrà Burci e il seminterrato della palestra del Fusinieri. E' invece tornata agibile la palestra del Da Schio.
Tutte le aule degli istituti superiori sono agibili e, salvo imprevisti, sono pronte ad ospitare domani studenti e insegnanti.