Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Notizie stampa

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / Archivio news / 2013 / Concerti in Villa 2013: la musica che unisce

Concerti in Villa 2013: la musica che unisce

pubblicato il 25/06/2013

Concerti in Villa celebra la musica che unisce. Quella che attraverso Verdi ha portato all'unità d'Italia e con Wagner a quella Europea, arrivando fino al di là dell'Oceano con Ravel e influenzando fortemente la musica americana.
Musica senza confini che la Provincia di Vicenza celebra da 32 anni con una formula che accosta la musica d'autore ad un patrimonio artistico e architettonico di eccellenza, fatto di ville, palazzi e castelli.
“Una formula più forte della crisi e del patto di stabilità -spiega Dino Secco, Capo di Gabinetto della Provincia- tanto che i Concerti in Villa si confermano la rassegna musicale più longeva della Provincia. Quest'anno la parola d'ordine è ancor più “valorizzazione del patrimonio locale”, quello degli edifici di pregio ma anche quello dei musicisti, tanto che le quattro formazioni scelte sono di provenienza vicentina e veneta.” Di più: la rassegna è inserita nel circuito Reteventi Regione Veneto che promuove le eccellenze culturali del territorio.
Quattro gli appuntamenti, tutti ad ingresso libero.
Inaugurazione della rassegna sabato 29 giugno alle 21 a Palazzo Barbaran Da Porto con l'Ensemble Vicenza Brass del Conservatorio Pedrollo di Vicenza. Nata due ani fa, l'orchestra di fiati si propone di far conoscere al grande pubblico le qualità timbriche che gli ottoni possono raggiungere in ensemble. Il programma spazia da Verdi a Parker, da Rossini a Williams fino ad arrivare al Tico Tico di Abreu.
La musica francese tra '800 e '900 sarà protagonista sabato 6 luglio, sempre alle 21, al castello Grimani-Sorlini di Montegalda grazie all'Orchestra di Padova e del Veneto diretta da Massimo Mazza e accompagnata al pianoforte dal maestro Antonio Camponogara. Il programma si apre con Ravel per poi proporre Saint Saens , Faurè e chiudere con la Sinfonia n. 1 in do maggiore di Bizet.
Tradizionale appuntamento ferragostano a Tonezza del Cimone: alle 17.30 l'aria frizzante della montagna sarà riempita dalle note de I Solisti dell'Orchestra delle Venezie con il premio Paganini 1997 Giovanni Angeleri. Un'occasione unica per ascoltare un programma davvero senza confini, che va da Vivaldi a Paganini passando per Locatelli, Mozart e Ciaikovskij.
Concerti in Villa chiude sabato 31 agosto a Villa Cordellina Lombardi di Montecchio Maggiore, splendida sede di rappresentanza della Provincia di Vicenza. Il Coro e Orchestra di Vicenza proporrà un omaggio a Verdi e Wagner nel secondo bicentenario della loro nascita. Si potranno ascoltare sinfonie, arie e cori dal Nabucco, La Traviata, Rigoletto, Aida, ma anche i cori dalle opere Lohengrin e Tennhauser.
Una menzione particolare merita il concerto del 6 luglio a Montegalda, inserito in un intero fine settimana di eventi culturali al castello Grimani Sorlini: la sera precedente è prevista l'esibizione delle voci alpine Amici Miei e la sera successiva lo spettacolo teatrale “L'ex marito in busta paga” di Theama Teatro, inserito nella rassegna Teatro Popolare Veneto della Provincia di Vicenza. “Una buona formula per attirare turisti offrendo loro il meglio del territorio -l'ha definita Secco- proponendo di giorno escursioni guidate sulle strade del Fogazzaro piuttosto che nei colli e di sera eventi culturali.”
Una formula possibile grazie alla sinergia tra Provincia , Comune di Montegalda e proprietà del castello. “Il castello è proprietà privata ma è anche un bene della comunità -ha affermato Stefano Sorlini- è nostro dovere essere strumento di divulgazione culturale oltre che di solidarietà”. Le tre serate sono infatti ad ingresso libero ma verranno raccolte offerte per la scuola materna.
Per essere costantemente informati su Concerti in Villa visitare il sito dedicato www.concertiinvilla.altervista.org . Informazioni all'Ufficio Cultura della Provincia 0444-908136 (cell. 340-7895222) e-mail cultura@provincia.vicenza.it