Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Notizie stampa / “Giornata della Medicina di Genere” dedicata al cuore

“Giornata della Medicina di Genere” dedicata al cuore


Giovedì 27 settembre ore 16 – Villa Cordellina Lombardi a Montecchio Maggiore

Una “Giornata della Medicina di Genere”, la prima in Veneto e con tutta probabilità anche in Italia. La organizzano per giovedì 27 settembre la Commissione Provinciale per le Pari Opportunità di Vicenza e la Consigliera di Parità in collaborazione con il Centro Studi Nazionale di Salute e Medicina di Genere e l’Associazione Italiana Donne Medico con il patrocinio della Ulss 6 e della Regione Veneto.
“La malattia non è unisex -premette Ornella Galleazzo, Presidente della Commissione- Uomini e donne reagiscono in maniera diversa ai sintomi delle malattie e al loro decorso, ma anche alle cure, ai farmaci e alle terapie. Se vogliamo vivere in salute non dobbiamo sottovalutare queste specificità.”
Prendiamo ad esempio le malattie cardiovascolari, le cui cure vengono testate su cavie maschili, con il risultato che spesso le donne sono vittime di errori diagnostici e terapie meno efficaci. Di qui la decisione della Commissione Pari Opportunità di occuparsi di medicina di genere. Dapprima con un convegno, lo scorso marzo, e oggi con la Giornata della Medicina di Genere, non a caso organizzata a ridosso della Giornata Mondiale del Cuore (29 settembre 2012) e dedicata alle malattie cardiovascolari.
Sarà un vero e proprio percorso della salute, con un convegno pomeridiano durante il quale si confronteranno i massimi esperti del tema ed un gala serale di raccolta fondi con cena a base di prodotti biologici che fanno bene al cuore.

Il Programma
L’appuntamento è a Villa Cordellina Lombardi, sede di rappresentanza della Provincia di Vicenza e da quest’ultima messa a disposizione “per promuovere una medicina attenta alle persone e alle loro specificità”, sottolinea il Capo di Gabinetto della Provincia Dino Secco.
L’apertura dei lavori è alle 16 a cura di Giovannella Baggio, direttore di Medicina Generale dell’azienda ospedaliera di Padova e Presidente del Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina di Genere. Al tavolo di confronto siederanno Renato Razzolini, professore associato di Cardiologia all’Università di Padova, Alessandro Fontanelli, primario di Cardiologia alla Ulss 6 di Vicenza, Renata Fabris, cardiologa, Alessandro Frigiola, primario di Cardiochirurgia al Policlinico di Milano, Loris Roncon, primario di Cardiologia all’ospedale di Rovigo.
Alle 19.30 la Sala delle Vetrate ospita “Cantandoti al cuore”, concerto a cura di Gianluigi Cavaliere che proporrà le più belle canzoni dedicate alle donne, da “Averti addosso” di Gino Paoli a "Tu si na cosa grande" di Modugno.
Alle 20.30 spazio alla “Cucina del cuore”, buffet con menù biologico elaborato da Amedeo Sandri in collaborazione con il Centro di Formazione San Gaetano di Vicenza. Si va dal cocktail analcolico ai sorbetti alla frutta passando per antipasti vegetali, zuppe ai cereali e proteine alternative. Il tutto, naturalmente, a base di prodotti che rappresentano le eccellenze del territorio vicentino: i funghi pioppini delle grotte di Costozza, il sedano di Rubbio, la trota di Terrazza, la cipolla rosa di Bassano, le olive dei Berici, i funghi dell’Altopiano. Grissini, panetti e focacce sono preparati dal San Gaetano, mentre l’acqua e il vino possono essere alternati a the verde e tisane.
Informazioni
La partecipazione al convegno è gratuita mentre ai partecipanti del Gala viene chiesto un contributo di 30euro che sarà devoluto al Centro Studi Nazionale su Salute e Medicina.
Informazioni e iscrizioni contattando Dna Srl allo 0444.327840 o via mail rebellato@dnasrl.it