Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Teatroincontri compie 18 anni

Teatroincontri compie 18 anni

pubblicato il 26/06/2009
Nove sono i titoli degli spettacoli che verranno rappresentati da giugno a dicembre in 48 Comuni vicentini per opera delle 4 compagnie professioniste di Vicenza: La Piccionaia-I Carrara, Ensemble Vicenza Teatro, Glossateatro, Theama Teatro.

TeatroIncontri compie 18 anni. Ma la maturità l'ha già raggiunta da un pezzo, come confermano i numeri che di anno in anno si fanno sempre più importanti, e che per il 2009, per chi volesse tentare la sorte, sono: 9, 48, 4. Nove sono i titoli degli spettacoli che verranno rappresentati da giugno a dicembre in 48 Comuni vicentini per opera delle 4 compagnie professioniste di Vicenza: La Piccionaia-I Carrara, Ensemble Vicenza Teatro, Glossateatro, Theama Teatro.<br />Una giusta miscela di teatro per bambini, commedia dialettale e teatro classico. Con gli immancabili Shakespeare (Sogno di una notte di mezza estate) e Goldoni (L'osteria della posta) , una riflessione sul rapporto uomini-animali ricordando Rigoni Stern (Animali) e un omaggio a Galileo (Galileo, la specola il vino e... i reumatismi), visto che il 2009 è l'anno internazionale dell'astronomia e proprio 400 anni fa, nel 1609, Galileo Galilei per primo usava il telescopio per scopi scientifici, mentre Keplero formulava le prime due leggi sul movimento dei pianeti. <br />Insomma, non ci si fa mancare nulla. E si creano, oltretutto, interessanti occasioni per conoscere angoli particolarmente suggestivi del territorio vicentino. Palcoscenico degli spettacoli saranno infatti le piazze e i teatri, ma anche le corti, i giardini, le ville, le palestre, i tendoni. Ogni spazio è buono per ritrovarsi nel nome dell'arte, per sorridere, per divertirsi, per riflettere anche. In una parola: per fare, e essere, comunità viva. TeatroIncontri nasce infatti dall'esempio del "filò", e ne vuole rappresentare la continuazione in chiave moderna. <br />Grazie, dunque, alle compagnie teatrali, alle Amministrazioni Comunali, alle Pro Loco, alle associazioni che hanno aderito al progetto. Grazie a tutti i vicentini, e non, con cui vogliamo spegnere ancora tante candeline nella torta di TeatroIncontri.