Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Teatro Popolare Veneto, cinquanta spettacoli in tutta la provincia

Teatro Popolare Veneto, cinquanta spettacoli in tutta la provincia

pubblicato il 10/06/2009
Al via la tradizionale rassegna estiva di teatro amatoriale che valorizza e riscopre il patrimonio culturale veneto e vicentino

Teatro Popolare fa 50.

Tante sono le serate che le compagnie amatoriali vicentine propongono per la rassegna che, nata 9 anni fa per volontà della Provincia, offre opportunità di divertimento e riflessione, raccontando in maniera ironica e mai banale i vizi e le virtù della gente veneta e vicentina.

Nella logica del filò, Teatro Popolare ci invita a ritrovarci. Non solo e non tanto nel senso letterale del termine, andando in piazza ad assistere agli spettacoli e incontrando il vicino di casa con cui non abbiamo mai occasione di scambiare due chiacchiere, ma anche nella riscoperta della storia e della tradizione locale, rispolverando quei vecchi termini dialettali che sentivamo usare dai nostri nonni e che sanno dare più gusto e colore ai racconti.

Così, per rendere ancor più verosimili le vicende narrate, le 37 compagnie amatoriali vicentine iscritte alla Fita si esibiranno non solo nei consueti contesti, piazze e teatri, ma anche nei luoghi di aggregazione tipicamente vicentini: le contrade, le corti, le barchesse, i giardini, le ville. E sarà ancor più una festa della comunità. Perché sul palcoscenico non ci saranno attori professionisti, ma attori "da secondo lavoro", quelli che lo fanno con passione, che ridono di e con se stessi, che sanno emozionarsi. Alla parte organizzativa ci saranno le amministrazioni comunali, ma soprattutto i volontari delle Pro Loco e di tutte quelle associazioni che, numerose nel vicentino, contribuiscono a tener viva la comunità. A noi non resta che sederci tra il pubblico e goderci lo spettacolo. Lasciandoci trasportare in contesti che non sono poi tanto diversi da quelli che viviamo, ma di cui impareremo a sorridere. Perché la vita, come il teatro, non è che un gioco.

Il Presidente

Attilio Schneck

L'Assessore alla Cultura

Martino Bonotto

Scarica a locandina della manifestazione

http://www.provincia.vicenza.it/media/fita2009.pdf