Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Focus

Tu sei qui: Home / Focus / Quattro ponti sotto i ferri per migliorare sicurezza e comfort di guida. Da stasera lavori in notturna a Sandrigo

Quattro ponti sotto i ferri per migliorare sicurezza e comfort di guida. Da stasera lavori in notturna a Sandrigo

pubblicato il 30/01/2020

Dal Bacchiglione all’Astico al Brenta, la Provincia di Vicenza mette sotto i ferri quattro ponti.

Tecnici e operai sono al lavoro per un progetto che prevede la manutenzione dei giunti e degli scarichi acque meteoriche e la pavimentazione bituminosa, dove necessario, di quattro infrastrutture lungo la viabilità provinciale in gestione a Vi.abilità:

- ponte sul Bacchiglione lungo la S.P. 101 Vivaro al Km 2+800 in prossimità della frazione di Vivaro a Dueville;
- ponte sul Bacchiglione lungo la S.P. 41 di Lobia al Km 5+430 in prossimità della frazione di Cresole a Caldogno;
- ponte sul Torrente Astico lungo la S.P. 248 Schiavonesca Marosticana al km 12+400 tra i comuni di Dueville e Sandrigo;
- ponte sul Brenta lungo la S.P. 111 Nuova Gasparona al km 18+500 in comune di Bassano del Grappa

Si tratta, spiega l’ingegnere Andrea Leonardi di Vi.Abilità, di interventi di manutenzione e conservazione straordinaria con l’obiettivo di ripristinare le condizioni di comfort di guida per gli utenti della strada e di garantire un miglior deflusso delle acque meteoriche provenienti dalla piattaforma stradale, spesso fonte di problemi a lungo termine sulle parti strutturali dei manufatti.

L'importo del progetto è di 250.000 euro che la Provincia mette a disposizione grazie ad un finanziamento del Ministero delle Infrastrutture e Trasporti finalizzato alla manutenzione delle infrastrutture esistenti. Un finanziamento che proseguirà anche nei prossimi anni e che permetterà alla Provincia di programmare altri interventi su altri ponti e viadotti della rete di competenza.

I lavori sono iniziati il 20 gennaio scorso. E’ già stato completato l’intervento sul ponte sul Bacchiglione a Vivaro di Dueville e questa mattina si è concluso anche quello sul ponte sempre sul Bacchiglione a Cresole di Caldogno.

Da stasera iniziano i lavori in notturna, dalle 21 alle 6 di mattina, in modo da non creare disagi al traffico veicolare. Si interviene prima sul ponte sull'Astico lungo la SP 248 Marosticana in Comune di Sandrigo, dove i lavori proseguiranno per una decina di giorni, e a seguire sul Ponte sul Brenta lungo la SP 111 Nuova Gasparona a Bassano del Grappa. Quest’ultimo è particolarmente impegnativo perché è necessario intervenire su 14 giunti lungo i 430 metri del ponte, per un totale di oltre 40 giorni di lavoro.

L'ultimazione dei lavori, salvo imprevisti, è prevista per inizio aprile 2020.

“Questi interventi -commenta Giorgio Santini, consigliere provinciale con delega alla viabilità nord-est – rientrano in un più ampio progetto di investimenti che la Provincia intende destinare alla manutenzione dei circa 460 tra ponti e viadotti di propria competenza, di varie dimensioni e diversa importanza. E’ fondamentale garantirli in buono stato, non solo perché così stabilisce la legge, ma anche per la responsabilità che abbiamo nei confronti delle migliaia di veicoli che ogni giorno li attraversano. Compito non facile per le scarse risorse a disposizione, aggravato da condizioni ambientali certamente più aggressive del passato che determinano, per queste particolari opere, la necessità di una costante ed attenta manutenzione. Per questo gli interventi devono essere programmati in maniera attenta e tale da consentire il massimo sfruttamento delle risorse. E per questo sono fondamentali i fondi che grazie alla capacità di progettazione e di intervento degli uffici provinciali e di Vi.Abilità riusciamo ad ottenere da enti superiori.

 

Giovedì 30 gennaio 2020

archiviato sotto: