Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Lavori in corso nelle scuole superiori

Lavori in corso nelle scuole superiori

pubblicato il 27/07/2015
Canova e Montagna di Vicenza (238mila euro), succursale Liceo Pigafetta a San Lorenzo (22mila euro), Liceo Da Vinci di Arzignano (23mila euro), Ipsia Garbin di Thiene (56mila euro).

Anche i cantieri, come gli esami, non finiscono mai. Ed il consigliere provinciale delegato all'edilizia scolastica Ennio Tosetto spiega perché: “Perché d'estate non andiamo in vacanza e cerchiamo di affrontare e risolvere le situazioni che sono maturate nel corso dell'ultimo anno scolastico”.

Ecco allora una lista di lavori in corso.

Canova e Montagna di Vicenza

Trasferimento dell'indirizzo Socio Sanitario del Montagna dalle ex medie Ghirotti alla sede di Via Mora. Spostamento Liceo delle Grafiche dal Montagna di Via Mora al Canova. L'importo dei lavori, compresi i traslochi, è di euro 238.000,00 iva inclusa. Il trasloco completo dello stabile ex Ghirotti è stato eseguito entro il termine stabilito con il comune di Vicenza ovvero entro il 30 giugno 2015. Sono così iniziati i lavori al Canova- dove sono già state eseguite le opere relative alla ridistribuzione delle Segreterie - che prevedono la realizzazione dei laboratori di pittorica, modellistica e disegno oltre due laboratori di informatica per l'indirizzo del Liceo grafico che si trasferisce dal Montagna al Canova, oltre ad altri interventi di ridistribuzione necessari al fine di accogliere le 10 classi dell'Artistico. E' prevista anche la sostituzione dei lucernari che verranno motorizzati per migliorare luce ed areazione di alcuni locali dell'ultimo piano, intervento che è già in corso. All'Istituto Montagna i lavori riprenderanno la prossima settimana. Si intende completare tutte le lavorazioni entro il mese di agosto massimo i primi di settembre per permettere alle scuole di eseguire le pulizie di fino e le sistemazioni degli arredi.

Succursale Liceo Classico "A.Pigafetta" in contrà Motton S.Lorenzo a Vicenza

L'intervento di rifacimento intonaci interessano alcune pareti presenti in un'aula, nell'atrio d'ingresso e corridoio al piano terra della Succursale del Liceo Classico "A.Pigafetta" in contrà Motton San Lorenzo. Diffuse zone di tali muratura, in parte in controterra, presentano problemi di umidità e di presenza di sali, situazione peggiorata nell'ultimo periodo e che ha determinato la necessità di dare corso ad un intervento di risanamento di tali superfici, prima dell'avvio dell'anno scolastico 2015/16. I lavori prenderanno inizio in data 27/07/2015 e saranno conclusi entro il10/09/2015, tempo necessario per assicurare l'esecuzione delle opere di demolizione e di realizzazione di un nuovo ciclo di prodotti antisale ed intonaci deumidificanti. L'importo è di euro 22.000,00 Iva inclusa

Liceo Da Vinci di Arzignano

In conseguenza all'aumento di iscrizioni dell'Istituto scolastico, è emersa la necessità di eseguire una serie di adattamenti degli spazi esistenti, per la creazione di 4 aule didattiche; trattasi di interventi edili per la modifica di tramezzature interne ed adeguamenti impiantistici. I lavori sono iniziati in data 21/07/2015 e proseguiranno nelle prossime settimane ( mese di agosto incluso), prevedendo l'ultimazione entro il 04/09/2015 e permettere l'avvio del nuovo anno scolastico 2015-16 nei nuovi spazi. L'importo è di euro 23.000,00 Iva inclusa

IPSIA Garbin di Thiene

Spostamento laboratorio di sartoria dall'attuale sede ex Comboniani del comune ai locali ex Ulss di Via Rasa, come da Protocollo d'intesa con il comune di Thiene. L'importo dei lavori è di euro 56.000,00 iva compresa.

 

I lavori sono iniziati il 14 luglio, la conclusione è prevista per fine agosto. “Nonostante la solita premessa, relativa alla sorte delle Province e alle difficoltà economiche in cui ci dibattiamo – conclude il consigliere delegato Tosetto - facciamo il possibile per continuare a dare risposte ai bisogni della Scuola vicentina e alle esigenze degli studenti e del corpo insegnante. Lo faremo quest'anno e fino a quando ne avremo le forze, poi ci penserà qualcun altro”. Ma chi, non lo sa ancora nessuno.

archiviato sotto: