Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Calamità naturale: il Presidente Variati scrive al Governatore Zaia

Calamità naturale: il Presidente Variati scrive al Governatore Zaia

pubblicato il 15/09/2015
Lunedì 14 settembre la fascia pedemontana è stata flagellata da temporali e forti grandinate: danni ingenti a edifici e colture.

Egregio Presidente,

nel pomeriggio di lunedì 14 Settembre la provincia di Vicenza è stata in gran parte interessata da violente precipitazioni atmosferiche. In particolare, tutta la fascia della Pedemontana, che da Schio va verso la Castellana ed il Cittadellese, è stata flagellata da temporali e grandinate violentissime che hanno danneggiato colture, soprattutto vitivinicole, abitazioni, edifici industriali ed edifici pubblici.

Le situazioni più pesanti si sono registrate nei Comuni di Schio, Bassano del Grappa, Rosà, Marostica, Schiavon, Lugo di Vicenza, Mason Vicentino, Zugliano e Nove al punto che già alcuni Sindaci si sono attivati verso la Regione Veneto al fine di segnalare criticità e necessità chiedendo lo stato di calamità naturale, ed altri Sindaci lo faranno nei prossimi giorni.

Al riguardo, pertanto, collegandomi a queste richieste, considerata l'ampiezza dell'area interessata e le proporzioni dell'evento calamitoso, che si può definire eccezionale, La invito a valutare l'opportunità di decretare lo stato di avvenuta calamità naturale per questa parte di territorio vicentino, così duramente colpito, ai sensi e per gli effetti della Legge Regionale n.4/1997.

Certamente disponibile a fare da collegamento tra le esigenze del territorio e la Regione Veneto, Le confermo il massimo impegno dell'Amministrazione Provinciale di Vicenza nel mettersi a fianco della nostra gente e dei suoi rappresentanti per fornire informazioni e supporto necessari.

In attesa di riscontro, la saluto distintamente.ù

Achille Variati

Files