Bando concorso

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER LA COPERTURA, A TEMPO
PIENO E INDETERMINATO, DI N. 12 POSTI DI ESECUTORE TECNICO
(CANTONIERE) - CAT. B1, POS. EC. B1

                IL DIRETTORE DELLA SOCIETA’

Visti:
  • il vigente regolamento assunzioni della società;
  • il Decreto Legislativo 30/03/2001, n. 165 e successive modifiche ed integrazioni;
  • i vigenti contratti collettivi nazionali di lavoro del comparto Regioni–Autonomie Locali ora
    Funzioni Locali;
  • il Decreto del Presidente della Repubblica 9/05/1994, n. 487 e successive modifiche ed
    integrazioni;

                      RENDE NOTO

che è indetto un concorso pubblico per esami, per la copertura di n. 12 posti di "ESECUTORE
TECNICO – CANTONIERE” - Categoria B1 posizione ec. B1 - secondo i vigenti C.C.N.L. del
comparto Regioni–Autonomie Locali ora Funzioni Locali - a tempo pieno e indeterminato, per
mansioni manutentive stradali.
Le modalità di svolgimento del concorso e i criteri di valutazione delle prove di esame sono quelli
fissate dal presente bando di concorso, dal sopra citato Regolamento assunzioni della società, dal
D.P.R. 487/1994 e smi e dal D. Lgs. 165/2001 e smi.
La procedura relativa al presente concorso verrà espletata dalla Provincia di Vicenza per conto di
Vi.Abilità S.r.l.(società in house della Provincia).
Sono garantite le pari opportunità tra uomini e donne per l'accesso al lavoro e per il trattamento sul
lavoro, ai sensi dell’art. 27 del D.lgs. 198/2006 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna” e
dell’art. 7 c.1 e 57 del D.Lgs. 165/2001. Il termine “candidati” utilizzato nel presente bando si
riferisce ad aspiranti dell'uno e dell'altro sesso.


Art. 1 – Requisiti di ammissione
Per l’ammissione al concorso e l’accesso al successivo rapporto di lavoro è richiesto il possesso dei
seguenti requisiti:

a) cittadinanza italiana o di altro Stato appartenente all'Unione Europea. Viene derogato il
possesso del requisito sopra citato per i familiari di cittadini dell’Unione europea, anche se cittadini
di Stati terzi, che siano titolari del diritto di soggiorno o del diritto di soggiorno permanente e per i
cittadini di Paesi terzi che siano titolari del permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo
periodo o che siano titolari dello status di “rifugiato” ovvero dello status di “protezione sussidiaria”
(art. 38 D.lgs. 165/2001, così come modificato dalla Legge 06/08/2013 n. 97) in possesso dei
seguenti requisiti:
- godimento dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o di provenienza;
- possesso, eccetto la titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i
cittadini della Repubblica;
- adeguata conoscenza della lingua italiana;
- possesso del titolo di studio sotto indicato oppure di un titolo di studio conseguito all’estero per il
quale sia dichiarata, dall’autorità competente, l’equivalenza al corrispondente titolo di studio
richiesto dal bando;
- essere in possesso di patente di guida di categoria non inferiore a quella richiesta dal bando;
Sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.
                                                      1
b) godimento dei diritti civili e politici;
c) idoneità fisica a svolgere le mansioni proprie del profilo del posto messo a concorso, che la
Società si riserva di accertare ai sensi della normativa vigente secondo quanto previsto dall’art. 41
del D.lgs 81/08 e s.m.i;
In caso di accertata inidoneità fisica non si darà luogo all’assunzione e gli interessati non avranno
diritto né a rimborsi né ad indennizzi.
d) età non inferiore ad anni 18;
e) non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in
materia, la costituzione del rapporto di impiego pubblico;
f) essere in possesso di uno dei seguenti titoli di studio:
  • Licenza scuola media inferiore e/o diploma di qualifica professionale a indirizzo edile,
     meccanico, elettrico o equivalente rilasciato da Istituti professionali di Stato, oppure
     equipollente titolo, di cui alla Legge 845/1978, rilasciato da un centro di formazione
     professionale regionale o riconosciuto dalla regione territorialmente competente, a
     conclusione di percorso formativo di durata non inferiore a un triennio.

Si precisa che per i titoli di studio conseguiti all’estero è richiesta la dichiarazione di equiparazione
ai sensi della vigente normativa in materia.
g) essere in possesso della patente di guida per la categoria B;
h) non essere stati licenziati, destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica
amministrazione;
i) solo per i candidati di sesso maschile, regolare posizione nei riguardi degli obblighi di leva, fino
al mantenimento in vigore dei medesimi.
Il presente requisito si applica solo ai candidati di sesso maschile nati entro l’anno 1985.

La Società ammetterà con riserva alla procedura tutti i candidati che abbiano presentato domanda
nei termini, rinviando, del tutto o in parte, l’istruttoria delle domande stesse a un momento
successivo. Il possesso dei requisiti necessari per la partecipazione al concorso e la regolarità delle
domande potrà, pertanto, essere accertato anche dopo l’espletamento delle prove in relazione ai soli
candidati utilmente collocati in graduatoria. La Società potrà disporre in ogni momento, con
provvedimento motivato, l’esclusione dalla selezione per difetto dei requisiti di ammissione come
sopra descritti o per vizi insanabili della domanda.
L’elenco dei candidati ammessi verrà pubblicato sul sito ufficiale della Società al seguente
indirizzo: www.vi-abilita.it/bandi-di-gara/
Tutti i requisiti per la partecipazione al concorso, nonché i requisiti richiesti, devono essere
posseduti alla data di scadenza del termine, stabilito nel bando di concorso, per la presentazione
delle domande, nonché al momento della stipulazione del contratto inpiduale di lavoro; la perdita
di tutti o parte dei requisiti comporta la decadenza dal diritto all’assunzione.

Art. 2 – Modalità e termini di presentazione della domanda
I candidati dovranno far pervenire la propria domanda di partecipazione, debitamente sottoscritta, in
carta semplice secondo le indicazioni contenute nell’allegato A), corredata della relativa
documentazione, entro il 10 maggio 2019.
Il termine è perentorio. Le domande presentate direttamente a mano all’Ufficio Protocollo
dovranno essere consegnate inderogabilmente entro le ore 12:00 del giorno sopra indicato.
Le domande possono pervenire attraverso le seguenti modalità:

  •  consegna diretta all’ufficio protocollo della Società, in via Zamenhof, n. 829 a Vicenza;
    aperto dal lunedì al giovedì dalle 8,30 alle 12,30 e dalle 13,30 alle 17,00, il venerdì dalle
    8,30 alle 12,00;

                                                    2
  • a mezzo di raccomandata A/R. Farà fede la data di ricezione della raccomandata da parte
   della società e non la data del timbro postale. Pertanto non verranno prese in considerazione
   le domande che, per qualsiasi ragione siano pervenute in ritardo, anche se spedite tramite
   ufficio postale entro la data di scadenza;
   La prova dell’avvenuta ricezione della domanda di partecipazione, entro il termine
   perentorio prescritto, resta a carico e sotto la responsabilità del candidato, al quale compete
   la scelta del sistema di trasmissione della stessa, tra quelli previsti.
  • invio all’indirizzo PEC della Società: vi-abilita@legalmail.it, indicando nell’oggetto
   “Domanda per concorso per esami per n. 12 posti di esecutore tecnico – cantoniere – cat.
   B1”, purchè l’invio avvenga utilizzando esclusivamente un indirizzo di posta elettronica
   certificata, in tal caso alla domanda deve essere allegata la scansione di un documento di
   identità o documento di riconoscimento in corso di validità. La domanda di ammissione
   anche inoltrata a mezzo PEC deve essere sottoscritta con firma digitale oppure con firma
   autografa. La domanda si considera presentata in tempo utile se la posta elettronica
   certificata è spedita entro il termine di scadenza. A tal fine fa fede la data attestante l’invio e
   la consegna del documento informatico rilasciata dal gestore. Si precisa che la posta
   elettronica certificata spedita da una casella non certificata non è idonea ad essere acquisita
   al protocollo e pertanto non potrà essere presa in considerazione e dovrà essere ripresentata
   o integrata entro il termine di scadenza previsto dal bando a pena di esclusione.

Nel caso di consegna a mano o per raccomandata AR, tutta la documentazione dovrà essere
contenuta in una busta chiusa a tergo della quale, oltre al proprio nome, cognome e indirizzo, il
candidato dovrà apporre la dicitura “Domanda per concorso per esami per n. 12 posti di esecutore
tecnico – cantoniere – cat. B1”. Nel caso di inoltro via P.E.C., tale dicitura andrà inserita
nell’oggetto della mail;
La Società non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda, dovuta a
disguidi postali o ad altre cause non ascrivibili alla stessa.

La domanda dovrà contenere tutti gli elementi di cui al fac simile “Allegato A – Schema di
Domanda ” nonché dovranno essere allegati, i seguenti documenti:
• Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
• Curriculum professionale, preferibilmente redatto in formato europeo, datato e sottoscritto.

La società ha facoltà di prorogare il termine per la scadenza del bando o di riaprire il termine stesso,
di revocare, per motivi di interesse pubblico o per modifiche normative, il bando medesimo, nonché
di disporre in ogni momento l'esclusione dal concorso di un candidato per difetto dei requisiti
prescritti.

Art. 3 – Domanda di ammissione al concorso
La domanda deve essere redatta secondo lo schema che viene allegato al presente bando di
concorso, tutte le dichiarazioni relative ai seguenti elementi, sono rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del
D.P.R. n. 445 del 28/12/2000:
a) il nome e cognome;
b) la data e luogo di nascita;
c) il codice fiscale;
d) la residenza e il recapito telefonico fisso/ mobile, l’indirizzo di posta elettronica e o pec al quale
devono essere trasmesse eventuali informazioni relative al concorso: si dovrà altresì indicare il
domicilio presso il quale, ad ogni effetto, dovranno essere trasmesse eventuali comunicazioni
relative al concorso, ove questo non coincidesse con la residenza;
e) il possesso del titolo di studio previsto come requisito richiesto di ammissione al presente
concorso, con l’indicazione dell’istituto e dell’anno del conseguimento;
                                                    3
f) il possesso di patente di guida categoria B;
g) il possesso della cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti
nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.) oppure di appartenere ad uno dei Paesi dell'Unione
Europea o di Paesi terzi in possesso dei requisiti di cui all’art. 38 del D.Lgs 165/2001. I cittadini
degli stati membri dell'Unione Europea e di Paesi terzi devono dichiarare di:
• godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza ovvero i
motivi che ne impediscono o limitano il godimento;
• essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri
requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
• avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
h) il Comune nelle cui liste elettorali il candidato è iscritto o i motivi della non iscrizione o della
cancellazione dalle liste medesime;
i) di godere dei diritti civili e politici;
j) di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso, ovvero le
eventuali condanne penali riportate o gli eventuali procedimenti penali pendenti;
k) di non essere stato dispensato, destituito o licenziato dall’impiego presso una pubblica
amministrazione;
l) di aver adempiuto agli obblighi di leva fino al mantenimento in vigore dei medesimi (solo nel
caso di candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
m) di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle mansioni relative al profilo indicato nel
presente bando;
n) gli eventuali titoli che danno diritto a precedenze o preferenze nella graduatoria di merito, a
parità di punteggio (art. 5 DPR 487/1994 e successive modifiche e integrazioni), così come
riepilogati nell’allegato “B” al presente bando; L'assenza di tale dichiarazione all'atto di
presentazione della domanda di partecipazione equivale alla rinuncia a tali benefici;
o) eventuale diritto alla riserva di posti di cui all’art. 1014, comma 1 e 3 e all’art. 678 comma 9 del
d.lgs. 66/2010, prevista per i volontari delle FF.AA;
p) di aver preso visione e di accettare incondizionatamente i contenuti del presente bando nonché di
ogni altra disposizione che regola lo stato giuridico ed economico dei dipendenti della Società;
q) il formale consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi della vigente normativa
relativamente all’espletamento delle procedure concorsuali;
r) la disponibilità a trasferire la residenza/domicilio nell'area di assegnazione che verrà
insindacabilmente stabilita dalla società;
s) l’eventuale possesso del requisito di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge n.104 del 05.02.1992
(persona affetta da invalidità uguale o superiore all’80%) corredato da apposita certificazione; I
candidati portatori di handicap devono indicare nella domanda se intendono avvalersi di ausilii
particolari, necessari per sostenere le prove d'esame, ed eventualmente se intendono avvalersi di
tempi aggiuntivi in relazione allo specifico handicap.

La sottoscrizione della domanda di ammissione non è soggetta ad autenticazione, la mancata
sottoscrizione comporta l'esclusione dal concorso.
Alla domanda di partecipazione al concorso devono essere allegati:
• copia non autenticata, o scansione nel caso di invio tramite PEC, di documento di identità
personale o di riconoscimento in corso di validità (carta d’identità, patente di guida, passaporto
ecc.);
• curriculum professionale, in carta semplice, debitamente sottoscritto e datato;
La Società si riserva, comunque, la facoltà di procedere ad idonei controlli, sulla veridicità delle
dichiarazioni citate, tenuto conto che le stesse sono rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R.
28/12/2000, n.445. Nel caso di falsità in atti e dichiarazioni non veritiere si applicano le sanzioni
penali previste dall’art. 76 del citato D.P.R. n. 445/2000, nonché la decadenza dai benefici

                                                      4
eventualmente conseguenti, ai sensi dell’art.75 dello stesso decreto. La società si riserva la
possibilità di regolarizzare le domande, prima dell’approvazione della graduatoria finale.

Costituiscono cause di esclusione non sanabili dal concorso i seguenti casi:
• domanda di ammissione pervenuta fuori termine;
• mancato possesso entro la data di scadenza del termine per la presentazione della domanda, dei
requisiti previsti dal presente bando;
• omissione della firma del candidato sulla domanda.

Ai fini operativi il territorio provinciale e la rete stradale di competenza sono stati sudpisi in 4
Aree (Nord/Est/Sud/Ovest) la cui perimetrazione è consultabile sul sito Vi.abilità S.r.l. (www.vi-
abilita.it/rete-stradale/). All’atto di compilazione della domanda di partecipazione, il candidato
dovrà dichiarare la disponibilità a trasferire la residenza/domicilio nell'area di assegnazione
che verrà insindacabilmente stabilita dalla società in considerazione del fatto che la mansione
richiesta comporta l’obbligo alla reperibilità, ossia l’attivazione e l’entrata in servizio entro trenta
minuti dalla segnalazione (art. 6.6 del Regolamento dei servizi Manutentivi Esterni).

Art. 4 – Inquadramento professionale e trattamento economico
Il candidato eventualmente selezionato verrà inquadrato nel profilo professionale di esecutore
tecnico (CANTONIERE). Al posto messo a concorso viene riconosciuto il trattamento economico
previsto dal CCNL comparto Regioni ed Autonomie Locali ora Funzioni Locali per la Categoria
B1 – posizione economica B1 oltre alla tredicesima mensilità, alla indennità di comparto. Il predetto
contratto collettivo per i dipendenti degli enti locali non troverà applicazione nella parte relativa al
trattamento accessorio e al fondo di produttività/fondo risorse decentrate come disciplinato da
specifico accordo sindacale sottoscritto dalla società in data 26/07/2016.
Il trattamento economico è soggetto alle ritenute previdenziali, assistenziali ed erariali previste dalla
legislazione vigente.

Art. 5 – Commissione giudicatrice
Le operazioni concorsuali verranno espletate da una qualificata commissione esaminatrice,
composta da 3 componenti interni e/o esterni coadiuvati da un segretario verbalizzante di categoria
almeno pari a quella del posto oggetto del presente concorso;

Art. 6 –Ammissione dei candidati
L’elenco dei candidati ammessi sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito istituzionale della
società.

Art. 7 – Preselezione
Nel caso in cui dovessero pervenire oltre 60 domande di partecipazione alla selezione, la società, a
suo insindacabile giudizio, potrà stabilire di procedere ad una preselezione. La preselezione
consisterà in un test con domande a risposta multipla su argomenti di cultura generale, nozioni sul
codice della strada, norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro e sulle materie relative al
profilo professionale richiesto. La prova di selezione serve unicamente a determinare il numero dei
candidati ammessi al concorso.
L’effettuazione della eventuale preselezione con l’indicazione della data verrà comunicata entro il
20 maggio 2019, tramite pubblicazione di apposito avviso sul sito internet www.vi-abilita.it/bandi-
di-gara/. Tale pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti. I candidati dovranno presentarsi
alla preselezione muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. La mancata
presentazione comporterà l’esclusione dal concorso.


                                                    5
Saranno ammessi a partecipare alla successiva prova selettiva - a condizione che i candidati abbiano
raggiunto un punteggio di almeno 18/30 (il punteggio attribuibile massimo è di 30 punti) - i
candidati classificati nei primi 40 posti della graduatoria di merito risultante dall’esito del test di
preselezione e fatti salvi eventuali ex aequo.

Il punteggio conseguito nella preselezione non è utile per la graduatoria finale.

L’elenco dei candidati ammessi a sostenere la successiva prova selettiva sarà reso noto tramite
pubblicazione di apposito avviso sul sito internet www.vi-abilita.it/bandi-di-gara/. Tale
pubblicazione ha valore di notifica a tutti gli effetti per ciascun candidato.

Art. 7.1 – Prove d’esame e relativa valutazione

L’esame consisterà in una prova scritta e una prova orale.

Le materie oggetto della prova scritta e di quella orale sono le seguenti:
  • Nozioni di cultura generale;
  • Norme antinfortunistiche, sicurezza e salute dei lavoratori sul luogo di lavoro (D. Lgs.
   81/2008 e ss.mm. e ii.);
  • Lavori e cantieri stradali: conoscenza di macchine operatrici, attrezzatura di lavoro,
   manutenzione ordinaria e straordinaria di strade, verde pubblico, illuminazione, segnaletica
   stradale e segnaletica di cantiere;
  • Nozioni sul codice della strada;
  • Diritti e doveri dei pubblici dipendenti.

Le prove di concorso sono tutte valutate in trentesimi.
Il punteggio a disposizione della Commissione Giudicatrice sarà pertanto ripartito nel modo
seguente:
- punti 30 (trenta) per la prova scritta
- punti 30 (trenta) per la prova orale;

Verranno ammessi alla prova orale i concorrenti che avranno riportato nella prova scritta una
votazione di almeno 21/30.
La prova orale si svolgerà in un luogo aperto al pubblico e si intende superata soltanto se il
candidato ottiene una votazione pari ad almeno 21/30.


Il punteggio finale dei candidati é dato dalla somma dei voti conseguiti nelle due prove (scritta e
orale).
La graduatoria dei candidati é formata secondo l’ordine dei punti complessivi riportati da ciascuno
di essi tenendo conto, a parità di punteggio, delle preferenze e precedenze di legge.
L’elenco dei candidati idonei, con le votazioni dagli stessi conseguite in ciascuna delle prove, sarà
pubblicato sul sito internet della società www.vi-abilita.it/bandi-di-gara/.
Tali pubblicazioni hanno valore di notifica a tutti gli effetti.

Art. 8 – Convocazione dei candidati ammessi
La data della prova scritta sarà resa nota mediante pubblicazione sul sito della società almeno
quindici giorni prima dell’inizio delle prove medesime, contestualmente alla comunicazione relativa
ai candidati ammessi.


                                                   6
  • a mezzo di raccomandata A/R. Farà fede la data di ricezione della raccomandata da parte
   della società e non la data del timbro postale. Pertanto non verranno prese in considerazione
   le domande che, per qualsiasi ragione siano pervenute in ritardo, anche se spedite tramite
   ufficio postale entro la data di scadenza;
   La prova dell’avvenuta ricezione della domanda di partecipazione, entro il termine
   perentorio prescritto, resta a carico e sotto la responsabilità del candidato, al quale compete
   la scelta del sistema di trasmissione della stessa, tra quelli previsti.
  • invio all’indirizzo PEC della Società: vi-abilita@legalmail.it, indicando nell’oggetto
   “Domanda per concorso per esami per n. 12 posti di esecutore tecnico – cantoniere – cat.
   B1”, purchè l’invio avvenga utilizzando esclusivamente un indirizzo di posta elettronica
   certificata, in tal caso alla domanda deve essere allegata la scansione di un documento di
   identità o documento di riconoscimento in corso di validità. La domanda di ammissione
   anche inoltrata a mezzo PEC deve essere sottoscritta con firma digitale oppure con firma
   autografa. La domanda si considera presentata in tempo utile se la posta elettronica
   certificata è spedita entro il termine di scadenza. A tal fine fa fede la data attestante l’invio e
   la consegna del documento informatico rilasciata dal gestore. Si precisa che la posta
   elettronica certificata spedita da una casella non certificata non è idonea ad essere acquisita
   al protocollo e pertanto non potrà essere presa in considerazione e dovrà essere ripresentata
   o integrata entro il termine di scadenza previsto dal bando a pena di esclusione.

Nel caso di consegna a mano o per raccomandata AR, tutta la documentazione dovrà essere
contenuta in una busta chiusa a tergo della quale, oltre al proprio nome, cognome e indirizzo, il
candidato dovrà apporre la dicitura “Domanda per concorso per esami per n. 12 posti di esecutore
tecnico – cantoniere – cat. B1”. Nel caso di inoltro via P.E.C., tale dicitura andrà inserita
nell’oggetto della mail;
La Società non assume alcuna responsabilità per la mancata ricezione della domanda, dovuta a
disguidi postali o ad altre cause non ascrivibili alla stessa.

La domanda dovrà contenere tutti gli elementi di cui al fac simile “Allegato A – Schema di
Domanda ” nonché dovranno essere allegati, i seguenti documenti:
• Copia di un documento di riconoscimento in corso di validità;
• Curriculum professionale, preferibilmente redatto in formato europeo, datato e sottoscritto.

La società ha facoltà di prorogare il termine per la scadenza del bando o di riaprire il termine stesso,
di revocare, per motivi di interesse pubblico o per modifiche normative, il bando medesimo, nonché
di disporre in ogni momento l'esclusione dal concorso di un candidato per difetto dei requisiti
prescritti.

Art. 3 – Domanda di ammissione al concorso
La domanda deve essere redatta secondo lo schema che viene allegato al presente bando di
concorso, tutte le dichiarazioni relative ai seguenti elementi, sono rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del
D.P.R. n. 445 del 28/12/2000:
a) il nome e cognome;
b) la data e luogo di nascita;
c) il codice fiscale;
d) la residenza e il recapito telefonico fisso/ mobile, l’indirizzo di posta elettronica e o pec al quale
devono essere trasmesse eventuali informazioni relative al concorso: si dovrà altresì indicare il
domicilio presso il quale, ad ogni effetto, dovranno essere trasmesse eventuali comunicazioni
relative al concorso, ove questo non coincidesse con la residenza;
e) il possesso del titolo di studio previsto come requisito richiesto di ammissione al presente
concorso, con l’indicazione dell’istituto e dell’anno del conseguimento;
                                                    3
Scaduto inutilmente il termine, la Società comunica di non dar luogo alla stipulazione del contratto.
Il candidato dichiarato vincitore sarà sottoposto, ai sensi del vigente C.C.N.L Comparto Regioni –
Autonomie Locali ora Funzioni Locali, ad un periodo di prova di due mesi. Il rapporto di lavoro,
quindi, acquista stabilità dopo esperimento positivo di tale periodo di prova.

Art. 12 – Trattamento dei dati personali

Le domande di partecipazione ai concorsi pubblici equivalgono ad esplicita espressione del
consenso previsto in ordine al trattamento dei dati personali, ai sensi della normativa vigente.

Informativa, ai sensi del D.Lgs. 196/2013, così come modificato del D. Lgs. 101/2018 e in
particolare ai sensi dell’art. 13 del Regolamento Ue 2016/679 in merito al trattamento dei dati
personali, relativi alla partecipazione al presente bando, raccolti presso l’interessato.

Ai sensi dell’articolo 13 del Regolamento UE 2016/679 con riferimento alla attività di trattamento
dati relativi alla partecipazione al presente bando raccolti presso la Provincia di Vicenza – Area
Risorse e Servizi Finanziari – Servizio Organizzazione e Risorse Umane e presso la Società
Vi.Abilità s.r.l. – Ufficio personale, è necessario fornire le seguenti informazioni:

1. Titolari del Trattamento e Responsabili della Protezione dei dati

A) Titolare del Trattamento e Responsabile della Protezione dei dati

Titolare del trattamento dei dati:     Provincia di Vicenza

                      e-mail: info@provincia.vicenza.it

                      P.E.C. provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

                      tel. 0444-908111


Responsabile della Protezione dei Dati

                      IPSLab srl

                      Contrà Porti, 16, 36100 Vicenza

                      Telefono: 0444.929084

                      e-mail: info@ipslab.it

                      PEC: pec@pec.ipslab.it




                                                  8
B) Titolare del Trattamento e Responsabile della Protezione dei dati

Titolare del trattamento dei dati:      Vi.Abilità S.r.l.

                       e-mail: info@vi-abilita.it

                       P.E.C vi-abilita@legalmail.it

                       tel. 0444/385711


Responsabile della Protezione dei Dati    Avv. Giuseppe Padovan

                       Via Mure del Bastion 38, 36061 Bassano del Grappa

                       Telefono: 0444/524397

                       e-mail giuseppe.padovan@studioplura.it

                       PEC: giuseppe.padovan@ordineavvocativicenza.it


2. Finalità e base giuridica

I dati personali sono trattati per tutti gli adempimenti connessi alla procedura concorsuale cui si
riferiscono e nel rispetto degli obblighi previsti dalla normativa e dalle disposizioni regolamentari in
materia di reclutamento del personale.

3. Oggetto della attività di trattamento

Il trattamento riguarda le seguenti categorie di attività: raccolta, archiviazione, registrazione e
elaborazione tramite supporti informatici, comunicazione a tutto il personale dipendente della
Società e della Provincia di Vicenza coinvolto nel procedimento e ai membri delle Commissioni
Concorsuali designati dall’Amministrazione; comunicazioni pubbliche relative alla procedura
concorsuale.

4. Modalità di trattamento

Il trattamento si svolge nel rispetto dei principi normati dall'art. 5 del Regolamento Ue 2016/679 e
dei diritti dell'interessato disciplinati nel Capo III dello stesso Regolamento. Il trattamento è
effettuato con modalità in parte automatizzate e comprende le operazioni o complesso di operazioni
necessarie (raccolta, archiviazione informatica e cartacea, elaborazione, pubblicazione) per il
perseguimento delle finalità di cui al precedente punto 2.

5. Misure di sicurezza

I dati sono trattati garantendo, ai sensi dell'art. 32 del Regolamento UE 2016/679, la loro sicurezza
con adeguate misure di protezione al fine di ridurre i rischi di distruzione o perdita dei dati, della
modifica, della pulgazione non autorizzata o dell'accesso accidentale o illegale.I trattamenti sono
effettuati a cura delle persone fisiche autorizzate allo svolgimento delle relative procedure.
                                                   9
6. Comunicazione e diffusione

I dati personali oggetto di trattamento possono essere comunicati a soggetti terzi, pubblici e privati,
in ottemperanza ai relativi obblighi di legge, di regolamento e/o contrattuali.

Indicativamente, i dati vengono comunicati a tutto il personale dipendente della Provincia di
Vicenza e della Società Vi.Abilità srl coinvolto nel procedimento e ai membri delle Commissioni
Concorsuali designati dall’Amministrazione. Sono previste, altresì, comunicazioni pubbliche
relative alla procedura concorsuale.

7. Periodo di conservazione dei dati

I dati saranno conservati per il tempo di espletamento della procedura selettiva e/o concorsuale e
successiva rendicontazione e certificazione, e comunque nel termine di prescrizione decennale.

8. Diritti dell’Interessato

In qualità di interessato/a può esercitare i diritti previsti dal Capo III del Regolamento UE 2016/679
ed in particolare il diritto di accedere ai propri dati personali, di chiederne la rettifica, la limitazione
o la cancellazione nonché di opporsi al loro trattamento fatta salva l’esistenza di motivi legittimi da
parte del Titolare.

A tal fine può rivolgersi a: Provincia di Vicenza – Dirigente dell’Area Risorse e Servizi Finanziari
– Servizio Organizzazione e Risorse Umane e al Responsabile della protezione dei dati ex art. 37
del Regolamento UE 2016/679 nonché a Società Vi.Abilità S.r.l. – Ufficio personale e al
Responsabile della protezione dei dati ex art. 37 del Regolamento UE 2016/679.

I Titolari, Provincia di Vicenza e Società Vi.Abilità S.r.l., ai sensi dell'art. 13 par. 3 del
Regolamento Ue 2016/679, nel caso procedano a trattare i dati personali raccolti per una finalità
persa da quella inpiduata nel precedente punto 2, forniranno all'interessato ogni informazione
in merito a tale persa finalità oltre ad ogni ulteriore informazione necessaria ex art. 13 par. 2 del
Regolamento stesso.

9. Diritto di proporre reclamo

In base a quanto previsto dall'art. 77 del Regolamento UE 2016/679, in caso di presunte violazioni
del Regolamento stesso l'interessato può proporre un eventuale reclamo all’Autorità di Controllo
Italiana - Garante per la protezione dei dati personali, fatta salva ogni altra forma di ricorso
amministrativo o giurisdizionale.

Art. 13 – Norme di rinvio
Per quanto non previsto dal presente bando valgono, in quanto applicabili, le disposizioni sullo
svolgimento dei concorsi riguardanti i dipendenti degli EE.LL. e dalla normativa vigente in materia.
Per ogni eventuale notizia inerente il concorso i candidati potranno rivolgersi all’Ufficio Personale
della Società Viabilità s.r.l. tel. n. 0444/385711 o della Provincia di Vicenza tel. 0444/908458.
Copia del bando e dei relativi allegati sono reperibili sul sito www.vi-abilita.it/bandi-di-gara/.

Vicenza, 1 aprile 2019
                                F.to Il Direttore Generale
                                  Ing. Fabio Zeni

                                                     10
Allegato A) - SCHEMA DI DOMANDA

Oggetto: DOMANDA DI PARTECIPAZIONE AL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI
PER LA COPERTURA, A TEMPO PIENO E INDETERMINATO, DI N. 12 POSTI DI
ESECUTORE TECNICO (CANTONIERE) - CAT. B1, POS. EC. B1


                              All’Ufficio Personale
                              Vi.Abilità Srl
                              Via Zamenhof 829
                              36100 VICENZA
                              Pec: vi-abilita@legalmail.it

_l_ sottoscritt_
                          CHIEDE


di essere ammesso/a alla selezione pubblica in oggetto e, a tal fine, consapevole delle sanzioni
penali, previste dall’art. 76 del D.P.R. n. 445/2000 e della decadenza dai benefici conseguiti in caso
di dichiarazioni mendaci e falsità in atti, cui fa rinvio l’art. 75 del citato DPR, sotto la propria
responsabilità
                         DICHIARA
                     ai sensi degli artt. 46 e 47

     di chiamarsi(cognome nome)_______________________________________________;

     di    essere  nato/a   a_____________________________________(prov._______),
     il________________________ Codice fiscale______________________;


     di  essere   residente  a  ___________________________,         Prov.(_____),   in
     via___________________________,         n.____,    tel.  _____/___________,    cell.
     ______________________, e-mail__________________________ (eventuale) posta
     certificata______________________________;
     di indicare il seguente recapito al quale la Società dovrà inviare eventuali comunicazioni
     relative al concorso:
     indirizzo:_____________________________________________________________;
     email/Pec:______________________________tel/cell__________________________;
   (in caso di mancata indicazione le comunicazioni verranno inviate alla residenza dichiarata);

     di essere cittadino italiano (o di uno Stato membro dell’Unione Europea o di Paesi terzi
     in possesso dei requisiti di cui all’art. 38 del D.Lgs 165/2001)
    (specificare quale )___________________________________________;

                                                       11
f) il possesso di patente di guida categoria B;
g) il possesso della cittadinanza italiana (sono equiparati ai cittadini italiani, gli italiani non residenti
nella Repubblica ed iscritti all’A.I.R.E.) oppure di appartenere ad uno dei Paesi dell'Unione
Europea o di Paesi terzi in possesso dei requisiti di cui all’art. 38 del D.Lgs 165/2001. I cittadini
degli stati membri dell'Unione Europea e di Paesi terzi devono dichiarare di:
• godere dei diritti civili e politici anche nello Stato di appartenenza o di provenienza ovvero i
motivi che ne impediscono o limitano il godimento;
• essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri
requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;
• avere adeguata conoscenza della lingua italiana.
h) il Comune nelle cui liste elettorali il candidato è iscritto o i motivi della non iscrizione o della
cancellazione dalle liste medesime;
i) di godere dei diritti civili e politici;
j) di non avere riportato condanne penali e di non avere procedimenti penali in corso, ovvero le
eventuali condanne penali riportate o gli eventuali procedimenti penali pendenti;
k) di non essere stato dispensato, destituito o licenziato dall’impiego presso una pubblica
amministrazione;
l) di aver adempiuto agli obblighi di leva fino al mantenimento in vigore dei medesimi (solo nel
caso di candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
m) di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle mansioni relative al profilo indicato nel
presente bando;
n) gli eventuali titoli che danno diritto a precedenze o preferenze nella graduatoria di merito, a
parità di punteggio (art. 5 DPR 487/1994 e successive modifiche e integrazioni), così come
riepilogati nell’allegato “B” al presente bando; L'assenza di tale dichiarazione all'atto di
presentazione della domanda di partecipazione equivale alla rinuncia a tali benefici;
o) eventuale diritto alla riserva di posti di cui all’art. 1014, comma 1 e 3 e all’art. 678 comma 9 del
d.lgs. 66/2010, prevista per i volontari delle FF.AA;
p) di aver preso visione e di accettare incondizionatamente i contenuti del presente bando nonché di
ogni altra disposizione che regola lo stato giuridico ed economico dei dipendenti della Società;
q) il formale consenso al trattamento dei dati personali, ai sensi della vigente normativa
relativamente all’espletamento delle procedure concorsuali;
r) la disponibilità a trasferire la residenza/domicilio nell'area di assegnazione che verrà
insindacabilmente stabilita dalla società;
s) l’eventuale possesso del requisito di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge n.104 del 05.02.1992
(persona affetta da invalidità uguale o superiore all’80%) corredato da apposita certificazione; I
candidati portatori di handicap devono indicare nella domanda se intendono avvalersi di ausilii
particolari, necessari per sostenere le prove d'esame, ed eventualmente se intendono avvalersi di
tempi aggiuntivi in relazione allo specifico handicap.

La sottoscrizione della domanda di ammissione non è soggetta ad autenticazione, la mancata
sottoscrizione comporta l'esclusione dal concorso.
Alla domanda di partecipazione al concorso devono essere allegati:
• copia non autenticata, o scansione nel caso di invio tramite PEC, di documento di identità
personale o di riconoscimento in corso di validità (carta d’identità, patente di guida, passaporto
ecc.);
• curriculum professionale, in carta semplice, debitamente sottoscritto e datato;
La Società si riserva, comunque, la facoltà di procedere ad idonei controlli, sulla veridicità delle
dichiarazioni citate, tenuto conto che le stesse sono rese ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R.
28/12/2000, n.445. Nel caso di falsità in atti e dichiarazioni non veritiere si applicano le sanzioni
penali previste dall’art. 76 del citato D.P.R. n. 445/2000, nonché la decadenza dai benefici

                                                      4
di essere inoltre in possesso del seguente attestato di qualifica professionale inerente alla
mansione ______________________________________________________conseguito
presso_________________________________________________________________
nell’anno________________ ;


di essere in possesso del seguente titolo di scuola media superiore
______________________________________________________________conseguito
nell’anno_______________presso_________________________________________;


di essere in possesso del seguente titolo di studio
______________________________________________________________conseguito
nell’anno_______________presso_________________________________________;


(eventuale) di essere in possesso del requisito di cui all’art. 20 comma 2-bis della Legge
n.104 del 05.02.1992 (persona affetta da invalidità uguale o superiore all’80%) e
pertanto esonerata dal sostenimento della prova preselettiva;


(eventuale) di aver diritto alla riserva di posti per i volontari delle FF.AA. ai sensi
dell’art. 1014, comma 1 e 3 e dell’art. 678 comma 9 del d.lgs. 66/2010, in quanto
_______________________________________________________________________
_______________________________________________________________________;


(eventuale) di essere in possesso dei seguenti titoli di preferenza a parità di valutazione:
_______________________________________________________________________
_____________________________________________;


di essere in posizione regolare rispetto agli obblighi del servizio militare di leva (solo per
i candidati di sesso maschile nati entro il 31/12/1985);
di non essere in posizione regolare rispetto agli obblighi del servizio militare di leva per i
seguenti motivi: _________________________________________________________ ;

di impegnarsi a comunicare tempestivamente per iscritto al Servizio del Personale di Vi.
Abilità S.r.l. le eventuali variazioni dell’indirizzo indicato nella domanda, esonerando la
Società da ogni responsabilità in caso di irreperibilità del destinatario/a;

di aver preso visione dell’informativa relativa al “TRATTAMENTO DEI DATI
PERSONALI” di cui all’art. 12 del presente bando e di esprimere il proprio consenso
affinché i dati personali forniti possano essere trattati per gli adempimenti connessi al
presente concorso;

                                              13
       la disponibilità a trasferire la residenza/domicilio nell’area di assegnazione che sarà
       stabilita insindacabilmente dalla Società in considerazione del fatto che la mansione
       richiesta comporta l’obbligo alla reperibilità, ossia l’attivazione e l’entrata in servizio
       entro trenta minuti dalla segnalazione (art. 6.6 del Regolamento dei servizi Manutentivi
       Esterni);

       di essere conoscenza che l'assunzione in servizio é subordinata all'effettiva possibilità di
       assunzione da parte della Società in rapporto alle disposizioni vigenti in quel momento;

       di essere a conoscenza e di accettare in modo implicito ed incondizionato tutte le
       prescrizioni ed indicazioni contenute nel presente bando nonché di ogni altra disposizione
       che regola lo stato giuridico ed economico dei dipendenti della Società.




  Luogo e data______________



                                        Firma (non autenticata)




  Allegati:
     curriculum professionale datato e sottoscritto;
     copia del documento d’identità valido;
     _______________________________________________________;

Note
(1) Ai sensi dell’art. 20 della legge 05/02/1992 n. 104, il candidato persamente abile ha diritto a sostenere le prove con l’uso degli
ausilii necessari e nei tempi aggiuntivi eventualmente necessari in relazione al proprio handicap, purché specificati nella domanda, al
fine di consentire alla società di predisporre per tempo i mezzi e gli strumenti atti a garantire una regolare la partecipazione al
concorso.




                                                                  14
Allegato B) - TITOLI DI PREFERENZA


A parità di merito i titoli di preferenza sono:

1. gli insigniti di medaglia al valor militare;

2. i mutilati ed invalidi di guerra ex combattenti;

3. i mutilati ed invalidi per fatto di guerra;

4. i mutilati ed invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;

5. gli orfani di guerra;

6. gli orfani dei caduti per fatto di guerra;

7. gli orfani dei caduti per servizio nel settore pubblico e privato;

8. i feriti in combattimento;

9. gli insigniti di croce di guerra o di altra attestazione speciale di merito di guerra,nonché i capi di famiglia numerosa;

10. i figli dei mutilati e degli invalidi di guerra ex combattenti;

11. i figli dei mutilati e degli invalidi per fatto di guerra;

12. i figli dei mutilati e degli invalidi per servizio nel settore pubblico e privato;

13. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti in
guerra;

14. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per
fatto di guerra;

15. i genitori vedovi non risposati, i coniugi non risposati e le sorelle ed i fratelli vedovi o non sposati dei caduti per
servizio nel settore pubblico o privato;

16. coloro che abbiano prestato servizio militare come combattenti;

17. coloro che abbiano prestato lodevole servizio a qualunque titolo, per non meno di un anno nell’amministrazione che
ha indetto il concorso;

18. i coniugati e i non coniugati con riguardo al numero di figli a carico;

19. gli invalidi ed i mutilati civili;

20. i militari delle Forze armate congedati senza demerito al termine della ferma o
rafferma.


A parità di merito e dei titoli di cui sopra, la preferenza è determinata:
   • dal numero dei figli a carico, indipendentemente dal fatto che il candidato sia coniugato o meno;
   • dall’aver prestato lodevole servizio* nelle amministrazioni pubbliche;
   • dalla più giovane età.(come introdotto dalla L. 191/98,art. 2, comma 9)


*Per lodevole servizio si intende apposita certificazione rilasciata dalla Pubblica Amministrazione; non è quindi
semplicemente aver prestato servizio per un Ente pubblico

                                                               15