Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Anticorruzione e trasparenza: convegno all'università

Anticorruzione e trasparenza: convegno all'università

pubblicato il 25/09/2015
Lunedì 28 settembre un pool di esperti si confronta con amministratori e dirigenti pubblici.

Un incontro gratuito dedicato all’esame di un argomento tanto attuale quanto complesso e delicato, oggetto di dibattito nazionale ed europeo, per la ricchezza di implicazioni e ricadute pratiche nella pubblica amministrazione e nella gestione delle società partecipate, dal titolo: “Anticorruzione e trasparenza nelle amministrazioni e società pubbliche”.

Il convegno avrà luogo lunedì 28 settembre a Vicenza nella sede del Polo universitario in Via Regina Margherita n. 87 (sala 3 al terzo piano), dalle ore 9 alle ore 14, e sarà inaugurato dal prefetto di Vicenza Antonio Soldà e dal sindaco della città e presidente dell’Upi (unione province italiane) Achille Variati, che porteranno i loro saluti. A seguire le relazioni di Francesco Merloni, componente dell’Autorità nazionale Anticorruzione (A.N.A.C), Pierantonio Zanettin, componente del Consiglio superiore della Magistratura, Tommaso Miele presidente dell’Associazione magistrati della Corte dei Conti, Giuseppe Piperata docente allo Iuav di Venezia e Spisa di Bologna, e Piergiorgio della Ventura, magistrato componente del Consiglio di presidenza della Corte dei Conti. Saranno inoltre presenti, fra gli altri, il presidente del Tribunale di Vicenza, Alberto Rizzo e il procuratore aggiunto di Vicenza Orietta Canova.

I temi che danno il titolo al seminario verranno affrontati a 360 gradi, a partire dall’evoluzione normativa dei reati contro la P.A. dopo le leggi n. 190 del 2012 e n. 69 del 2015, al ruolo della Corte dei Conti a tutela della legalità nella gestione della cosa pubblica, fino alle responsabilità erariali e alle azioni di prevenzione e controllo messe in atto da enti e società partecipate. L’obiettivo di fondo è fare il punto della situazione, evidenziando punti di forza e di debolezza delle norme, e delineando alcune prospettive di sviluppo.

L’incontro è promosso dalla Provincia di Vicenza con il contributo della Fondazione Centro Studi amministrativi di Vicenza, la collaborazione della rivista moltocomuni.it, e il sostegno di Confindustria Vicenza, Gruppo Aim, Albo dei Cavatori del Veneto, Ferrovie Tramvie Vicentine, Acque del Chiampo SpA e Acque Vicentine.

archiviato sotto: