Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Tu sei qui: Home / Focus / Accordo Ftv-Aim Mobilità: al via la controlleria unificata

Accordo Ftv-Aim Mobilità: al via la controlleria unificata

Dal 12 ottobre agenti di Aim sui pullman Ftv

Niente più portoghesi sui pullman Ftv. Da lunedì 12 ottobre i controllori della società di trasporto extraurbano saranno affiancati da cinque colleghi di Aim Mobilità, società che si occupa del trasporto urbano.
“Diamo il via alla controlleria unificata -spiega l'amministratore unico di Ftv Romano Leonardi- Aim Mobilità ci mette a disposizione personale professionale e formato, dettaglio non trascurabile visto il lavoro che è chiamato a svolgere, e noi implementiamo un servizio in un periodo particolarmente caldo come l'inizio dell'anno scolastico.”

La controlleria unificata è oggetto di una specifica convenzione sottoscritta qualche giorno fa da Ftv e Aim Mobilità. E' un passo concreto sulla strada dell'integrazione tra le due società cittadine del trasporto pubblico locale, secondo quanto deliberato dai due enti proprietari, Provincia di Vicenza per Ftv e Comune di Vicenza per Aim, in un'ottica di risparmio e di contenimento dei costi.

Nel dettaglio, cinque agenti controllori di Aim Mobilità supporteranno i colleghi Ftv per le verifiche dei titoli di viaggio sulle linee extraurbane con partenza da Valdagno, Schio, Bassano del Grappa e Vicenza. Il coordinamento rimane in capo a Ftv, ma sono previsti incontri mensili tra i responsabili del servizio di entrambe le società per analizzare l'attività svolta e le problematiche insorte.
Il servizio viene testato in via sperimentale per circa tre mesi, dal 12      ottobre a fine dicembre 2015. Ma se i risultati saranno positivi è prevedibile una proroga.

I numeri dicono che ci sarà lavoro per i controllori: in queste prime settimane di scuola, infatti, sono stati acquistati circa 18mila abbonamenti annuali, tanti quanti lo scorso anno nello stesso periodo, ma la popolazione studentesca che si serve del trasporto pubblico sembra essere aumentata.
“Da lunedì parte la tolleranza zero verso chi viaggia senza titolo -ammonisce Leonardi- E' una questione di rispetto verso chi l'abbonamento lo fa, ma è anche l'unico modo che abbiamo per garantire un servizio efficiente, perché è sul numero degli abbonamenti e sulle tratte acquistate che organizziamo le nostre corse. Più sono i portoghesi, più gli utenti si ritrovano come sardine in pullman non adeguati.”

La controlleria unificata segue, in ordine di tempo, un accordo tra Ftv e Aim che ha dato vita a settembre all'abbonamento annuale integrato, che permette a chi ha già un abbonamento extraurbano di acquistare un urbano a tratta fissa a soli 60 euro, a fronte dei 250 euro dello scorso anno. Un risultato positivo, anche in questo caso, dell'integrazione tra le due aziende di trasporto locale.
Utile ricordare, in conclusione, che l'abbonamento annuale Ftv è acquistabile agli sportelli Ftv, alle filiali di Banca Popolare di Vicenza e Banca San Giorgio Quinto Valle Agno e on line con lo sconto del 3%. Grazie al contributo della Provincia di Vicenza, che mette a disposizione 800mila euro, anche quest'anno gli studenti vicentini pagano gli abbonamenti annuali tra i più bassi d'Italia, con uno sconto medio del 30% sulla tariffa piena.