Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Funzioni

Bollettino fitosanitario n. 4 del 21/05/2015

Andamento meteo: Le due perturbazioni transitate sul territorio nel corso di quest’ultima settimana, hanno apportato delle precipitazioni significative e anche qualche chicco di grandine qua e là solo in Pedemontana e nei Lessini, con quantitativi compresi tra 40 e 66 mm. Nel settore dei Colli Berici invece sono caduti complessivamente 8-10 mm. Le temperature massime si sono attestate sui 25-26°C mentre le minime sui 15-16°C, entrambe superiori di 2,5-3°C alla norma del periodo.

Fase fenologica: Varietà precoci: piena maturazione (prime raccolte iniziate nel fine settimana scorso nei settori più avvantaggiati). Varietà medio-precoci: invaiatura. Varietà medio-tardive: pre-inizio invaiatura. A confronto con il 2014 si registra un ritardo di fase di una decina di giorni mentre sul 2013 un anticipo di 2-3 giorni.

Situazione fitosanitaria: Monilia: le prolungate bagnature che si sono verificate a partire dal fine settimana scorso hanno ridato virulenza a questo parassita che ha attaccato finora, anche intensamente, le produzioni delle varietà precoci colpite da “spacco” o da uccelli e in particolare la cv. Rita. Mosca (Rhagoletis cerasi): le catture settimanali di questo insetto sono molto basse (0-3 per trappola) sia nei Berici che in Pedemontana. Moscerino (Drosophyla suzukii): i controlli delle 12 trappole di monitoraggio (Pherocon swd) effettuati in laboratorio con l’ausilio del microscopio, hanno rivelato che la presenza di individui adulti è molto contenuta in entrambi i comprensori (da 0 a 5 tra maschie femmine per trappola). Su alcuni campioni di frutti in maturazione (cv. Early bigi e Rita) sono state rilevate le prime, rare, larve in attività. Finora le ridotte popolazioni di questo parassita non hanno creato problemi di sorta ma d’ora in poi il rischio di danno sarà molto più alto.

Difesa: Da questa settimana è indispensabile avviare il piano di interventi insetticidi combinato contro la Mosca e la Drosofila sulle varietà medio-tardive, secondo i suggerimenti riportati nella scheda “Indirizzi di difesa Drosofila” già pubblicati e presenti nel sito. Sulle varietà a media maturazione (con meno di 10 giorni dalla raccolta) è comunque opportuno eseguire un trattamento contro la Drosophila ma solo con principi attivi come la Deltametrina o Spinosad che hanno 3 o 7 gg. di carenza. Dato il maltempo previsto, valutare l’aggiunta di un antibotritico specifico come il Fenexamid, Boscalid, Boscalid+Pyraclostrobin, Tebuconazolo, Tebuconazolo+Fluopyram o Fenbuconazolo che hanno 3 gg di carenza.

Prossimo bollettino giovedì 28 maggio

Files