Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Funzioni

Bollettino fitosanitario n. 3 del 14/05/2015

Andamento meteo: A partire da domenica u.s. il tempo è stato stabilmente soleggiato, caldo e umido. Le temperature massime sono salite fino a 26-27°C in tutte le località, facendo segnare un incremento di 3-4°C sulla norma del periodo. Precedentemente, tra venerdì e sabato, alcuni temporali transitati sul territorio hanno prodotto delle piogge qua e là. In Pedemontana sono caduti in media 10 mm mentre nei Berici orientali solo 4-5.

Fase fenologica: Varietà precoci: invaiatura piena. Varietà medie e tardive: ingrossamento del frutto avanzato. L’inizio delle operazioni di raccolta su Early bigi e Bigarreau è previsto per la prossima settimana sia nei Berici che in Pedemontana.

Situazione fitosanitaria: Monilia e Corineo: nessun problema. Afide nero: nessun problema. Mosca (Rhagoletis cerasi): prime catture di adulti sia nei Berici che in Pedemontana. Moscerino (Drosophyla suzukii): nei giorni scorsi sono state installate 12 trappole di monitoraggio presso altrettante aziende campione di entrambi i comprensori. A partire dal prossimo bollettino verranno riportati tutti gli elementi acquisiti in merito. Il servizio di campionamento regionale a cura del Dafnae di Padova, rivela che le densità di presenza e la nocività potenziale dell’insetto sono ancora ovunque molto basse.

Difesa: Se il maltempo annunciato tra stanotte e domani dovesse provocare spaccature ai frutti, è necessario intervenire rapidamente con un antimonilia specifico. Sulle varietà precoci in prossimità di raccolta impiegare principi attivi a 3 giorni di carenza come il Fenexamid, Boscalid, Boscalid+Pyraclostrobin, Tebuconazolo, Tebuconazolo+Fluopyram o Fenbuconazolo. La prossima settimana, con ogni probabilità, sarà necessario iniziare il ciclo di interventi insetticidi contro la Mosca e la Drosofila sulle varietà medio-tardive. Considerata la complessità della questione per le varie e delicate implicazioni di carattere fitoiatrico e igienico-sanitario, si consiglia di prendere attenta visione degli “Indirizzi di difesa 2015” in allegato.

Pratiche colturali: Nelle situazioni colturali con buone/ottime cariche produttive, è necessario assicurare un adeguato apporto idrico e nutrizionale alle piante per permettere un regolare accrescimento dei frutti. In generale è comunque opportuno effettuare delle concimazioni fogliari con nutrienti ad alto titolo di potassio e calcio.

 

Prossimo bollettino giovedì 21 maggio

Files