Salta ai contenuti. | Salta alla navigazione

E-mail istituzionale info@provincia.vicenza.it

E-mail posta certificata provincia.vicenza@cert.ip-veneto.net

Funzioni

Bollettino fitosanitario n.16 del 18 luglio 2012

 

Riso con semina interrata

La fase fenologica va, in funzione della varietà e della precocità della risaia, da 2°-3° nodo ad inizio 4° nodo di levata (Vialone nano più precoce), in ritardo rispetto alla media stagionale. Per quanto riguarda lo sviluppo vegetativo, le colture sono abbastanza equilibrate e nella maggior parte dei casi non rigogliose. Le risaie sono in sommersione ad eccezione delle più anticipate sulle quali a breve sarà effettuato il trattamento contro il Brusone. Nei confronti di questa malattia, le condizioni di questo periodo non sono favorevoli alle infezioni, ma a titolo cautelativo nelle situazioni più a rischio (risaie rigogliose su terreni sabbiosi), è preferibile effettuare 2 interventi a distanza di circa 12 giorni (si ricorda che per le linee di difesa regionale è ammesso un solo trattamento l'anno), il primo dei quali potrà essere effettuato indicativamente la prossima settimana allo stadio di 3°-4° nodo. In tutti gli altri casi il trattamento sarà unico allo stadio compreso tra botticella e spigatura. I prodotti ammessi dalle linee di difesa integrata regionali sono quelli a base di Azoxystrobin (28 giorni di carenza); altre sostanze attive registrate per questa malattia, ma non ammesse dalla difesa integrata, sono il Flutriafol (Impact 250 SC) con 28 giorni di tempo di carenza ed il Triciclazolo solo con il formulato commerciale Beam 12 (intervallo di sicurezza 54 giorni), che in via eccezionale è stato autorizzato fino al 13 settembre 2012.

Prossimo bollettino riso mercoledì 8 agosto

Files